Omloop Het Nieuwsblad 2021: Davide Ballerini trionfa con una volata imperiosa!

Davide Ballerini conquista la prima semiclassica del Nord della stagione, l’Omloop Het Nieuwsblad 2021. L’azzurro della Deceuninck-Quick Step, dopo una gara da protagonista, ha trionfato al termine di uno sprint abbastanza numeroso, comprendente circa trenta corridori. Sul secondo gradino del podio è salito il giovane britannico Jake Stewart (Groupama-FDJ), mentre il veterano belga Sep Vanmarcke (Israel Start-UP) è giunto terzo.

La corsa è entrata nel vivo a 53 chilometri dal traguardo a causa di una caduta, nella quale è stato coinvolto anche Sonny Colbrelli (Bahrain Victorious), che ha spezzato il gruppo. Poco più tardi, invece, Yves Lampaert (Deceuninck-Quick Step), secondo l’anno scorso, è scivolato dentro un fosso mentre lavorava in testa al plotone. Sul Molenberg, a 40 chilometri dall’arrivo, Matteo Trentin (UAE Team Emirates) si è prodotto nella prima accelerazione e ha portato via un gruppetto comprendente anche Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step), Greg Van Avermaet (Ag2r) e Davide Ballerini.

A 30 chilometri dall’arrivo, sul Berendries, Alaphilippe è partito come una saetta e ha fatto il vuoto alle sue spalle. Poco più avanti, Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step) e Trentin si sono arruotati. Il primo è caduto, mentre il secondo, pur rimanendo in piedi, si è ritrovato con il cambio danneggiato. Nel mentre l’azione del Campione del Mondo si è fatta via via più pesante e, all’imbocco del Kapelmuur, Alaphilippe è stato ripreso. Nello stesso istante, inoltre, il grosso del plotone ha raggiunto il gruppetto con Trentin e Ballerini.

Sul muro un tempo simbolo del Giro delle Fiandre, è stato Gianni Moscon (Ineos) a fare il vuoto alle sue spalle. Il Trattore della Val di Non, tuttavia, non è riuscito a guadagnare abbastanza e il gruppo lo ha inghiottito sul Bosberg. Si è andati, dunque, verso una volata, dalla quale è rimasto tagliato fuori, a causa di una foratura, il norvegese Alexander Kristoff (UAE Team Emirates). Allo sprint un devastante Davide Ballerini ha letteralmente vinto per distacco, surclassando la concorrenza.

Foto LM-LPS/Luca Tedeschi

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Combinata nordica femminile, tripletta norvegese ai Mondiali di Oberstdorf! Sesta Sieff, settima Dejori

VIDEO Davide Ballerini vince l’Omloop Het Nieuwsblad! Trionfo in volata: highlights e sintesi