LIVE Sci di fondo, Skiathlon Mondiali in DIRETTA: Bolshunov demolisce la Norvegia! Johaug d’oro tre le donne

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEL SALTO CON GLI SCI DALLE ORE 16.30

LA CRONACA DELLO SKIATHLON MASCHILE

LA CRONACA DELLO SKIATHLON FEMMINILE

14.50: Per oggi è tutto, appuntamento a domani con la staffetta sprint a coppie dove De Fabiani e Pellegrino sono tra i grandi favoriti. Grazie per averci seguito e buon pomeriggio

14.47: Oro alla Russia, dunque, nella gara maschile con il leader di Coppa, il dominatore del Tour de Ski che completa l’opera e vince il Mondiale di Skiathlon Alexander Bolshunov, argento per il campione olimpico della specialità, il norvegese Simen Hegrstad Krueger e terzo posto per il campione del mondo della 50 km Hans Christer Holund

14.46: Daprà chiude al 33mo posto a 4’54”, Ventura chiude 41mo a 5’48”

14.44: Gardener 22mo a 4′, 24mo Salvadori a 4’01”

14.43: Settimo Musgrave, poi Yakimushkin, Cologna, Parisse, Miskanen, Patterson, Rueesch, Lapierre, Norris

14.42: Klaebo quarto, Iversen quinto, Roethe sesto! Cinque norvegesi nei primi sei posti

14.41: Fatntastica vittoria del russo Bolshunov, secondo posto per Krueger, terzo per Holund

14.41: SE NE VA BOLSHUNOV!!!

14.40: La sparata di Bolshunov in salita! Il russo sembra averne di più

14.40: Attesa per l’ultima salita

14.40: Rientra Bolshunov su Holund e si trascina Krueger

14.39: Ha 10 metri di vantaggio Holund, Bolshunov rincorre e Krueger gli si mette dietro

14.39: Holund prova ad andarsene in salita

14.37: Holund, Kruger, Bolshunov davanti al km 27.8, a 14″ Klaebo, a 19″ Iversen, a 21″ Roethe, a 59″ Musgrave

14.37: Se non crolla Bolshunov non sarà tripletta norvegese

14.36: Sono tre davanti: Holund, Kruger, Bolshunov. Gli altri in salita sembrano aver alzato bandiera bianca

14.35: Bolshunov prova a staccare i norvegesi che restanno attaccati con le unghie

14.33: Sono ancora sei davanti

14.32: Bolshunov prova a prendere il largo, torna sotto Klaebo

14.30: Al km 24 Holund, Bolshunov, Roethe e Krueger, a 8″ Klaebo e Iversen, Musgrave a 22″

14.28: Restano in 4 davanti: Holund, Bolshunov, Roethe e Krueger. Si staccano Klaebo, Iversen e Musgrave

14.24: Al km 22.5 sempre i sette in fuga: Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, a 54″ Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, a 1’02” Lapierre, Parisse, Rueesch, a 1’07” Cologna e Poromaa

14.20: Sulla salita al km 20.3 gruppetto allungato: Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, a 36″ Burman e Niskanen, Patterson, Chervotkin e Yakimushkin

14.18: Al km 20 ancora i sette davanti: Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, a 27″ Burman e Niskanen, Patterson, Chervotkin e Yakimushkin

14.15: Al km 18.8 Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger davanti, a 14″ Burman e Niskanen, a 20″ Patterson, Chervotkin e Yakimushkin. Gardener 24mo a 1’42” migliore degli azzurri

14.13: Restano sette davanti e c’è tanta Norvegia: Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger. Burman e Niskanen si staccano

14.12: L’azione di Holund sta facendo male a molti

14.11: Al km 16.5 Holund, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, Burman, Niskanen. Patterson, Chervotkin e Yakimushkin si staccano

14.10: Al km 16.2 una dozzina di atleti davanti: Holund, Niskanen, Bolshunov, Roethe, Iversen, Klaebo, Musgrave, Krueger, Burman, Chervotkin, Patterson, Yakimushkin

14.06: Dopo il cambio di tecnica e di sci Roethe davanti, poi Krueger, Musgrave, Bolshunov, Iversen, Klaebo, Holund, Poromaa, Chervotkin, Burman. Salvadori e Gardener cambiano a 1’02”, 24mo e 25mo, Ventura e Daprà a 1’39”, 34mo e 35mo

14.03: Al km 13.5 Bolshunov, Iversen, Niskanen, Holund, Roethe, Klaebo, Musgrave, Poromaa, Krueger e Burman davanti. Gardener e Salvadori sono a 48″

14.02: Improvviso rallentamento del gruppo che si ricompatta, da dietro c’è qualche rientro

14.00: Si sgrana il gruppo al km 12.6: Niskanen, Bolshunov, Iversen, Klaebo, Roethe, Musgrave, Burman, Holund, Poromaa, Kruger, Cologna, Belov, Chervotkin, Yakimushkin, Patterson, Norris, Rueesch davanti

13.57: Se ne vanno in tre Bolshunov, Iversen e Niskanen, a 4″ Klaebo, Holund, Roethe, Poromaa, Belov, Cologna, Burman. Gardener e Salvadori si stanno: 22″ il distacco

13.56: Bolshunov prova l’azione in salita

13.53: Vanno i francesi a tirare: Lapalus e Parisse davanti al km 9.7 poi Belov, Niskanen, Bolshunov, Poromaa, Iversen, Roethe, Musgrave, Klaebo. Gardener e Salvadori in fondo al gruppo di testa

13.52: Km 8.8 Niskanen, Bolshunov, Iversen, Musgrave, Roethe, Cologna, Klaebo, Holund, Patterson, Gardener 23mo, Salvadori 30mo ma nel gruppo. Daprà e Ventura a 24″

13.50: Restano una quarantina nel gruppo davanti, Daprà e Ventura non tengono il ritmo

13.48: A metà della prima frazione Bolshunov davanti poi Niskanen, Iversen, Cologna, Holund, Klaebo, Musgrave, Poromaa, Burman e Belov, Salvadori 13mo, Gardener 24mo

13.44: Al km 6 Niskanen sempre davanti, poi Holund, Bolshunov, Klaebo, Cologna, Iversen, Parisse, Poromaa, Belov e Salvadori

13.42: Al km 5.1 Niskanen fa l’andatura, poi Yakimushkin, Cologna, Bolshunov, Belov, Salvadori, Iversen, Holund, Klaebo, Poromaa

13.40: Rifiata Bolshunov, cala il ritmo

13.39: Al km 3.8 Bolshunov, Niskanen, Chervotkin, Iversen, Roethe, Cologna, Holund, Klaebo, Poromaa, Belov e Salvadori che è 11mo, Daprà 14mo

13.37: I russi stanno imponendo un ritmo alto, gruppo allungato

13.35: Al km 2.2 russi davanti: Chervotkin e Bolshunov. Gruppo compatto con Poromaa, Klaebo, Niskanen, Gaillard, Belov, Cologna, Baumann, Holund. Daprà primo degli azzurri, 17mo

13.33: Al km 1.3 Holund a fare l’andatura, poi Belov, Gaillard, Iversen, Bolshunov, Baumann. Gruppo compatto

13.30: partito lo Skiathlon maschile

13.29: Atleti in zona di partenza

13.26: Per l’Italia due gli esordienti in una gara iridata: Paolo Ventura e Simone Daprà, che saranno affiancati da Giandomenico Salvadori e Stefano Gardener.

13.23: In casa Russia, dove non c’è Ustiugov, Alexander Bolshunov è l’uomo di punta di punta ma attenzione anche ai grandi protagonisti del Tour de Ski: Ivan Yakimushkin, Evgeniy Belov e Alexey Chervotkin.

13.21: Gli scandinavi possono contare su diverse soluzioni strategiche: Simen Hegstad Krüger, Sjur Røthe e Hans Christer Holund possono lanciarsi in attacchi da lontano, mentre Emil Iversen e Johannes Høsflot Klæbo mireranno a restare coperti e far valere le loro qualità in volata nel caso si arrivi in gruppo.

13.19: Grande incertezza sui favoriti con una possibile battaglia tra Norvegia, che riscuote i favori del pronostico, e Russia a giocarsi i posti sul podio.

13.17: Si parte alle 13.30 con la gara di Skiathlon uomini: 15 km a tecnica classica e 15 km a tecnica libera

13.15: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della gara maschile di Skiathlon che assegna il titolo mondiale nella rassegna iridata di sci nordico a Oberstdorf

12.31: Per il momento è tutto ma l’appuntamento è per le 13.30 con la gara maschile

12.30: La Norvegia, dunque, si prende un altro oro con Therese Johaug che mantiene il pronostico della vigilia e inizia al meglio il suo percorso mondiale. Argento per la Svezia con Karlsson che aveva trascinato proprio Johaug a terra nella prima parte di gara. Le due si sono rialzate (qualche problema in più per Karlsson) e sono arrivate ai primi due posti. Terza piazza per l’altra svedese, Ebba Andersson.

12.29: Di Centa 35ma a 4’55”

12.28: Bella rimonta di Franchi a tecnica libera: chiude 27ma a 3’42”

12.27: La migliore delle azzurre è Comarella che, dopo una bella prova a tecnica classica, ha perso un po’ troppo a tecnica libera chiudendo a 3’08”, 24mo posto per Ganz a 3’14”

12.26: A seguire Stupak, Kalvaa, Parmakoski, Razymova, Diggins, Nepryaeva, L. Weng, Ribom, Fink, Mononen

12.25: Quarto posto per l’austriaca Stadlober, poi Kalla, Fossesholm, Claudel, Sorina, H. Weng e Kirpichenko a completare la top ten

12.24: Secondo posto per Karlsson e terzo per Andersson. le prime due erano state coinvolte da una caduta causata da Karlsson

12.24: Trionfo per Therese Johaug! Imbattibile campionessa!!!

12.23: Si avvicina al traguardo senza problemi Johaug che comunque continua a rilanciare e a tenere un ritmo altissimo

12.22: Andersson sfrutta il tratto di piano per rifiatare e resta aggrappata alla compagna che ha sempre fatto l’andatura negli ultimi chilometri

12.21: Andersson sembra in difficoltà e potrebbe mollare la presa con Karlsson

12.20:Al km 12.8 Johaug in testa, a 33″ Andersson e Karlsson, a 1’12” Stadlober e Kalla, a 1’23” Claudel e Fossesholm, a 1’28” Sorina, H. Weng e Kirpichenko

12.17: Al km 12.5 Johaug in testa, a 31″ Andersson e Karlsson, a 51″ Stadlober e Kalla, a 1’17” Sorina, H. Weng, Fossesholm, Claudel e Kirpichenko, Comarella 21ma a 2’37”, Ganz 22ma a 2’41”

12.15: Al km 11.3 sempre più sola Johaug in testa. Scatenata la norvegese. 27″ di vantaggio su Andersson e Karlsson, 51″ su Stadlober e Kalla, 1’01” su Sorina, Weng, Fossesholm, 1’05” Claudel e Kirpichenko, Comarella 19ma a 1’56”, Gamz 20ma a 2’06”

12.10: Al km 9 guadagna Johaug che ha 18″ di vantaggio su Andersson e Karlsson, 41″ su Stadlober, 44″ su Kalla e Sorina, 56″ su Kirpichenko, H. Weng, Fossesholm e Claudel. Comarella 19ma a 1’32”, Ganz 21ma a 1’41”, Franchi 32ma a 2’41”, Di Centa 37ma a 3’23”

12.08: Al km 8.7 Johaug davanti, a 12″ Andersson e Karlsson, a 24″ Stadlober e Sorina, a 33″ Kalla, a 41″ Kirpichenko, a 43″ Fosseshol, a 45″ Razymova e H. Weng. Crolla Comarella, già a 1’09”

12.07: Se ne va da sola Johaug ma da dietro arriva minacciosa Karlsson

12.05: Johaug davanti al cambio, a 4″ Andersson, a 11″ Karlsson e Sorina, a 20″ Kalla e Stadlober, a 25″ Fossesholm, a 27″ Kirpichenko, a 29″ Razymova, Parmakoski, Kalvaa, Comarella, Claudel, L. Weng, H. Weng, Ganza a 42″

12.04: Karlsson sta andando a riprendere Sorina, gruppo spezzettatissimo alle spalle delle prime

12.03: Johaug e Andersson di nuovo in testa

12.01: Si ricompatta il terzetto al km 6: Johaug, Andersson e Sorina, a 8″ Karlsson, a 11″ Kalla, Kirpichenko, a 16″ Parmakoski, Razymova, Ribom, Stupak, Kalvaa, L. Weng e Comarella, Ganz a 24″

12.00: Due azzurre nelle prime 12 posizioni dopo 5 km!

11.58: Il forcing di Johaug al quale al km 5.1 resiste solo Andersson. A 3″ Sorina, a 12″ Kalla, Karlsson, Stupak, Stadlober, Kirpichenko, Ribom, Ganz, Diggins, Comarella. Benissimo le azzurre!

11.54: Si riprende Johaug, in difficoltà Karlsson. Al km 3.8 Sorina e Andersson in testa, a 3″ Johaug, a 12″ Weng, Kalla, Ribom, Nepryaeva, Stupak, Kalvaa, Stadlober, Ganz e Comarella

11.52: Incredibile! Caduta per Karlsson che trascina a terra Johaug, se ne va Andersson assieme a Sorina

11.50: Al km 2.2 Johaug in testa, a seguire Andersson, Karlsson, H. Weng, Nepryaeva, Sorina, Stupak, Ribom. Comarella e Ganz nel gruppo. Di Centa a 20″, Ganz a 24″

11.49: Al km 1.3 c’è, tanto per cambiare, Johaug a fare l’andatura, gruppo allungato. A seguire Andersson, Sorina, Nepryaeva, Weng, Karlsson, Parmakoski, Fossesholm. Ganz e Comarella nella pancia del gruppo

11.45: Partita la gara!

11.43: Atlete che si avvicinano alla zona di partenza

11.41: E’ grigio il cielo su Oberstdorf, non si sono però particolarmente abbassate le temperature che restano molto più alte della media stagionale. Diventa molto importante il lavoro sui materiali

11.38: Per l’Italia al via nella gara femminile Caterina Ganz, Francesca Franchi, Anna Comarella e Martina Di Centa. Per Franchi e Di Centa si tratta dell’esordio assoluto in una rassegna iridata.

11.35: Le possibili outsider di giornata arrivano dalla Russia con Stupak e Sorina, dalla Finlandia con Parmakoski e Matintalo

11.32: Le alternative principali sono due connazionali, Heidi Weng e la giovanissima Helene Marie Fossesholm. Attenzione anche alla statunitense Jessie Diggins, alla russa Natalia Nepryaeva (che sembra aver trovato la condizione ma soffre in tecnica classica) e le svedesi Frida Karlsson ed Ebba Andersson

11.27: La grande favorita della gara femminile è Therese Johaug. La norvegese è imbattuta in questo format da due anni e si propone quindi come la naturale favorita per il successo. Dovrà però riuscire a staccare tutte le avversarie, altrimenti rischia di pagare dazio in volata.

11.23: Si parte alle 11.45 con la gara di Skiathlon donne: 7.5 km a tecnica classica e 7.5 km a tecnica libera

11.20: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live delle due gare di Skiathlon che assegnano i titoli mondiali nella rassegna iridata di sci nordico a Oberstdorf

Il medagliere dei Mondiali di OberstdorfLa presentazione degli Skiathlon dei Mondiali di Oberstdorf 

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale degli Skiathlon che assegnano oggi, sabato 27 febbraio 2021, i titoli Mondiali di Oberstdorf 2021: alle ore 11.45 scatterà la gara maschile (7.5 km a tecnica classica e 7.5 km a tecnica libera), mentre alle 13.30 è in programma la gara maschile (15 km a tecnica classica e 15 km a tecnica libera).

Un nome su tutte nella gara femminile: quello di Therese Johaug. La norvegese è imbattuta in questo format da due anni e si propone quindi come la naturale favorita per il successo. Dovrà però riuscire a staccare tutte le avversarie, altrimenti rischia di pagare dazio in volata. Le alternative principali sono due connazionali, ovvero Heidi Weng e la giovanissima Helene Marie Fossesholm. Attenzione anche alla statunitense Jessie Diggins, mentre la condizione della russa Natalia Nepryaeva è un’incognita. Mine vaganti della prova saranno le svedesi Frida Karlsson ed Ebba Andersson, le quali però appaiono destinate a soffrire a turno in uno dei due segmenti di gara.

In campo maschile c’è solo una certezza: che sarà lotta all’arma bianca tra norvegesi e russi. Gli scandinavi possono contare su diverse soluzioni strategiche: Simen Hegstad Krüger, Sjur Røthe e Hans Christer Holund possono lanciarsi in attacchi da lontano, mentre Emil Iversen e Johannes Høsflot Klæbo mireranno a restare coperti e far valere le loro qualità in volata nel caso si arrivi in gruppo. In casa Russia, dove non c’è Ustiugov, Alexander Bolshunov è l’uomo di punta di punta ma attenzione anche ai grandi protagonisti del Tour de Ski: Ivan Yakimushkin, Evgeniy Belov e Alexey Chervotkin.

Per l’Italia al via nella gara femminile Caterina Ganz, Francesca Franchi, Anna Comarella e Martina Di Centa. Per Franchi e Di Centa si tratta dell’esordio assoluto in una rassegna iridata. In campo maschile due gli esordienti in una gara iridata: Paolo Ventura e Simone Daprà, che saranno affiancati da Giandomenico Salvadori e Stefano Gardener.

OA Sport vi propone la diretta live degli Skiathlon che assegnano i titoli Mondiali di Oberstdorf 2021: alle ore 11.45 scatterà la gara femminile (7.5 km a tecnica classica e 7.5 km a tecnica libera), mentre alle 13.30 è in programma la gara maschile (15 km a tecnica classica e 15 km a tecnica libera). Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

Foro Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino, Filippo Della Vite: “Felicissimo del mio risultato, onestamente non me l’aspettavo”

VIDEO Filip Zubcic trionfa nel gigante di Bansko! Seconda manche da urlo per il croato