Ciclismo, Richard Carapaz: “Tour de France come obiettivo primario. Poi sarò a Tokyo”

Richard Carapaz ha già stilato il suo programma gare per una prima metà di 2021 decisamente impegnativa e ricca di grandissimi obiettivi. La sua stagione partirà tra più di un mese, precisamente dalla Volta Ciclista a Catalunya (22-28 marzo), seguita dal Giro dei Paesi Baschi (5-10 aprile), e tre classiche delle Ardenne tra Olanda e Belgio: Amstel Gold Race (18 aprile), Freccia Vallone (21 aprile) e Liegi-Bastogne-Liegi (25 aprile). Poi arriverà il clou di questa annata e due corse già messe nel mirino: Tour de France e Olimpiadi di Tokyo.

“Vogliamo prepararci nel migliore dei modi per il grande obiettivo dell’anno che è la Grande Boucle – ha affermato Carapaz in una dichiarazione audio rilasciata dall’ufficio stampa della sua formazione, la Ineos GrenadiersLa Volta Ciclista a Catalunya è una gara a cui ho partecipato negli anni scorsi. Quest’anno è molto speciale perché ha due finali di tappa in salita. È una gara che mi si addice, molto dura”, ha aggiunto Carapaz.

Poi ci saranno i Paesi Baschi: “Saremo lì con la squadra, proveremo a disputarla nel migliore dei modi in prospettiva dell’obiettivo principale dell’anno che sarà il Tour”, prosegue il vincitore del Giro 2019. Dopo queste cinque gare tornerà in Ecuador per completare la sua preparazione in vista della Grande Boucle, che si svolgerà dal 26 giugno al 18 luglio. Una settimana dopo, precisamente il 24 luglio, ci sarà la prova su strada delle Olimpiadi di Tokyo, un altro appuntamento cerchiato di rosso: “Quest’anno sarà molto speciale per via delle Olimpiadi. Come ecuadoriano sono molto entusiasta di essere stato scelto per essere lì a nome del mio Paese”, ha concluso Carapaz.

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de la Provence 2021: tutti contro Egan Bernal sul Mont Ventoux. Alaphilippe, Aru e Demare attesi all’esordio stagionale

Atletica, Michele Antonelli: “La marcia è destinata a scomparire, non solo dalle Olimpiadi”