America’s Cup, Romano Battisti: “Luna Rossa è una famiglia, vogliamo giocarcela fino all’ultimo contro New Zealand”

Il ricordo è quello di un argento olimpico nel canottaggio (doppio senior) a Londra 2012, alle spalle della squadra neozelandese composta da Nathan Cohen e Joseph Sullivan. Ecco che per Romano Battisti l’occasione è quella della rivincita, dopo quel secondo posto prestigioso con Alessio Sartori.

La sfida, da grinder di Luna Rossa, è quella di portare in Italia il trofeo più antico del mondo, l’America’s Cup, battendo Emirates Team New Zealand. Sceso due anni fa da una barca di canottaggio, per esibirsi sugli avveniristici AC75, l’ambizione è quella di realizzare un sogno, dopo aver vinto la Prada Cup contro Ineos Uk (7-1), regalandosi l’opportunità di affrontare l’equipaggio neozelandese ad Auckland.

Ho immaginato di tutto in questi mesi, ma non pensavo in cuor mio di vivere un’emozione così grande e meravigliosa. La nostra è una grande famiglia allargata. Viviamo tutti quanti insieme ai nostri affetti. Condividiamo ogni cosa, dalla scuola dei nostri figli, alla semplice forchetta. Luna Rossa è un qualcosa che va al di là del semplice gareggiare e vincere“, le parole di Battisti nell’intervista concessa a Latina Oggi.

L’obiettivo, quindi, è dare il 100%, senza rimpianti: “Ce la giocheremo fino all’ultimo. Conosciamo la forza di New Zealand, difendono un trofeo al quale tengono più di ogni altra cosa. Noi, però, vogliamo portarlo in Italia e faremo di tutto per riuscirci.

Foto: Luna Rossa Press

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

MotoGP, Fausto Gresini ci ha lasciato. L’annuncio ufficiale del team

Tennis, Andy Murray: “I giovani non possono vincere gli Slam per il livello di gioco espresso”