America’s Cup, New Zealand prova l’albero rialzato: 4 mq in più di randa. Lo stratagemma dei Kiwi – VIDEO

Team New Zealand si sta preparando ad affrontare Luna Rossa nel match race che assegnerà la America’s Cup, il trofeo sportivo più antico al mondo. I detentori della Vecchia Brocca non regatano dalle World Series pre-natalizie, ma negli ultimi due mesi si sono allenati costantemente nella baia di Auckland e hanno provato svariate novità tecniche. Hanno fatto parlare molto le vele Batman e un nuovo timone, ma attenzione anche al sistema di gestione della randa e all’albero rialzato.

Come spiegano Vittorio d’Albertas e Pietro Pinucci di Quantum Sails,New Zealand avrebbe creato un sistema per avere un po’ più di superficie velica nella parte bassa della barca. Tutti i punti sono estremamente fissi, lo è anche il rake dell’albero. In tutta la parte bassa si può fare quella che si vuole. Puoi scegliere di fare una sorta di piedistallo su cui posizionare l’albero, la barca è fatta con due bob laterali e la parte centrale è più bassa. Potrebbero avere recuperato circa quattro metri quadrati di randa“.

Di seguito il VIDEO con la spiegazione di questo sistema pensato da Team New Zealand. La serie conclusiva contro Luna Rossa incomincerà il prossimo 6 marzo nel Golfo di Hauraki: chi vincerà sette regate conquisterà la Coppa America.

VIDEO ALBERO RIALZATO DI TEAM NEW ZEALAND

Foto: Luna Rossa Press

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

America’s Cup, Luna Rossa e Team New Zealand verso la Yacht Declaration: la data della stazza. Cosa succede?

America’s Cup, Mauro Pelaschier: “Ora Luna Rossa deve rimanere tranquilla” – VIDEO