Tour de Ski 2021, a Dobbiaco si parte con la 10 e la 15 km con partenza a intervalli: Bolshunov e Karlsson, sarà fuga per la vittoria?

Le tradizioni vanno rispettate e il Tour de Ski non si sottrae. La 15 km in tecnica libera maschile e 10 km a tecnica libera femminile con partenza a intervalli è diventata ormai abituale in quel di Dobbiaco, poiché oggi si disputerà per il quarto inverno consecutivo. La gara di oggi, l’unica non “sull’uomo” dell’intera manifestazione è uno snodo cruciale del Tour, è quella dove forse si riescono a infliggere i distacchi più elevati, dove si può mettere in scena la fuga e imbastire le rimonte da affinare poi nella varie tappe in programma da domani alla salita del Cermis in programma domenica.

Le prime tre tappe svizzere del Tour hanno già detto molto ma non certo tutto su chi potrà lottare fino alla fine per il trionfo finale. In campo maschile il russo Bolshunov ha già messo le cose in chiaro, dominando su tutti i fronti finora. Si è difeso benissimo nella sprint e poi ha trionfato nella mass start, mantenendo praticamente intatto il vantaggio nell’inseguimento e ora, in tecnica libera, ha la possibilità di incrementare il vantaggio su rivali che sembrano avere tutti qualcosa meno di lui in questo format.

Dando un’occhiata in giro proprio non si vede chi possa impensierire il vincitore della Coppa del Mondo dello scorso anno che ha tutte le carte in regola per incrementare il suo vantaggio che è di 53″ sul compagno di squadra Maltsev e di 1’07” sul francese Manificat. La lotta per i posti sul podio comprende anche Spitsov, Cologna, Yakimushkin e Parisse, mentre difficilmente l’azzurro meglio piazzato, Federico Pellegrino, ottavo, potrà essere competitivo, anche perchè il suo pensiero è già rivolto alla sprint di venerdì in tecnica classica che potrebbe regalargli altri punti importanti in chiave conquista coppa di specialità. De Fabiani, dopo un discreto inseguimento a tecnica libera, oggi ha l’occasione per il riscatto.

In campo femminile la situazione è sicuramente più fluida ed anche interessante. Nessuna delle atlete di testa ha la vittoria in tasca e oggi l’unico avversario sarà il cronometro e quindi sono banditi i tatticismi che hanno caratterizzato il finale della pursuit di domenica scorsa con tanto di qualche piccola polemica targata Karlsson. La svedese è ancora la favorita numero uno ma le statunitensi Diggins, che al momento guida la classifica, e arriva da tre podi consecutivi e Brennan, seconda a 5″ dalla compagna, sono ossi duri da battere. Dopo aver dominato le prime due prova, la svedese Svahn ha mollato la presa nel finale dell’inseguimento e oggi affronta il format di gara che l’ha vista trionfare nella corsa sull’uomo mentre un colpo (o più di uno) è atteso dalle russe che fin qui hanno deluso. Stupak, Sorina ma soprattutto la grande favorita della vigilia, Nepryaeva, hanno le qualità quantomeno per recuperare qualche posizione ma la condizione, si è visto nelle prime tre tappe, non è ottimale ed è difficile (ma non impossibile) cambiare marcia a Tour de Ski iniziato.

L’Italia qui è destinata a recitare il ruolo di attrice non protagonista: Comarella e Franchi possono aspirare ad un posto tra le prime trenta e forse anche Scardoni ci può provare, dopo un avvio al di sotto delle attese ma non si può attendere molto di più dalle azzurre. La 10 km femminile è in programma alle 13, la 15 km maschile alle 14.45.

Foto Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
2 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Notredame
Notredame
4 mesi fa

Io ammiro tantissimo il vostro sito, per lo spazio che da a tutti gli sport diversi dal calcio.
però un articolo così sbagliato come quello di oggi, è un peccato: le gare di oggi sono in tecnica libera, gli inseguimenti di domani in classico.
questo stravolge completamente l’analisi che avete scritto (anche se bolshunov sarà comunque tra i migliori anch oggi, ma non penso dominante)
anche tra le donne karlsson dovrebbe pagare qualcosa da brennan e diggins, mentre se fosse stato in classico sarebbe il contrario

Federico Militello
Admin
4 mesi fa
Reply to  Notredame

Buongiorno, grazie per la segnalazione, stiamo correggendo.

Un saluto sportivo

Tour de Ski 2021 oggi: orari, tv, programma, pettorali 10 e 15 km Dobbiaco

Sci alpino, Zagabria 2021: l’Italia guidata da Vinatzer recupera Sala e Razzoli sfida i grandi. E Moelgg…