Tiro a segno e tiro a volo vanno verso la conferma nel programma dei Giochi Europei 2023

In questo momento certamente non facile per gli shooting sports, arriva una buona notizia in vista del futuro: tiro a segno e tiro a volo vanno – infatti – verso la conferma nel programma dei Giochi Europei 2023, che si dovrebbero tenere in Polonia (condizionale ormai d’obbligo), dal 21 giugno al 2 luglio.

Il Comitato Organizzatore dell’evento e l’ESC (European Shooting Confederation) sono infatti vicinissimi all’accordo per l’inserimento delle due discipline all’interno dell’agenda relativa all’evento multisport continentale, di cui hanno già fatto parte nel 2015 a Baku e nel 2019 a Minsk.

Il motivo? Tiro a segno a tiro a volo accrescono l’importanza intorno alla kermesse. Gli sport di precisione infatti, fra poligono e campo da tiro, mettono in palio – nell’anno prima dei Giochi Olimpici – delle carte di qualificazione valevoli per la partecipazione a Cinque Cerchi: un plus di non poca importanza, per una manifestazione che sta ancora cercando bene il suo percorso di crescita e di instaurazione all’interno del calendario internazionale.

Il 2023 ora sembra molto lontano, ma in questo momento per gli interpreti di carabina, pistola e per “gli abbattitori” di piattelli ogni notizia che fa pensare in meglio al futuro è un’iniezione di fiducia di non poco conto.

Foto: ISSF

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giochi Europei 2023 Tiro a segno; Tiro a volo

ultimo aggiornamento: 22-01-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon, le pagelle di oggi: Loginov e l’amore per l’Italia, Hofer ancora sfortunato

Speed skating, Coppa del Mondo Heerenveen I 2021: bene le azzurre della mass start nelle semifinali