Speed skating, Davide Ghiotto quarto sui 5000 metri in Coppa del Mondo

Si è chiusa oggi ad Heerenveen, nei Paesi Bassi, la prima tappa della Coppa del Mondo di speed skating 2021: ad una settimana dagli Europei allround e sprint, tenuti nella medesima località, si sono disputate le ultime gare, con il programma che ha visto completarsi sei prove.

La miglior prestazione italiana è di Davide Ghiotto, che è quarto in 6’12″879 nei 5000 metri maschili. Vince con il record della pista il neerlandese Patrick Roest in 6’05″145, che batte il connazionale Sven Kramer, secondo a 6″66, ed il russo Sergey Trofimov, terzo a 6″80. 11°Andrea Giovannini a 14″10, 13° Michele Malfatti a 15″19.

Francesca Lollobrigida, invece, chiude settima in 4’02″794 nei 3000 metri femminili. Vince, anche in questo caso con il record della pista la neerlandese Irene Schouten in 3’57″155, che batte le connazionali Antoinette de Jong, seconda a 1″36, e Joy Beune, terza a 1″75. 16ma Linda Rossi a 14″93.

Nei 500 metri maschili è 12° Mirko Giacomo Nenzi in 35″046, mentre a vincere è il russo Artem Arefyev in 34″459, davanti agli olandesi Dai Dai Ntab, secondo a 0″19, e Lennart Velema, terzo a 0″28. Nella Division B David Bosa è sesto in 35″638.

Nei 1000 metri maschili doppietta olandese con Thomas Krol che si impone in 1’07″486 davanti al connazionale Kai Verbij, secondo a 0″09. Terza piazza per il russo Pavel Kulizhnikov a 0″14. Nella Division B lo stesso David Bosa è settimo in 1’10″470.

Nei 500 metri femminili vince l’olandese Femke Kok in 37″276, battendo le russe Angelina Golikova, seconda a 0″02, ed Olga Fatkulina, terza a 0″13. Nei 1000 metri femminili successo della statunitense Brittany Bowe in 1’13″607 davanti alle olandesi Jorien ter Mors, seconda a 0″33, e Femke Kok, terza a 0″46.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Lorrenzo Manzin: “Questa vittoria premia un grande lavoro di squadra”

Pallanuoto, Preolimpico 2021: il Setterosa chiude quarto, sconfitto nella finalina con la Grecia