Skeleton, a St.Moritz Martins Dukurs e Janine Flock cercano punti pesanti per avvicinarsi al titolo

La stagione dello skeleton entra ufficialmente nel vivo. Dopo la tappa di Winterberg della scorsa settimana, che ha anche consegnato i titoli continentali, la Coppa del Mondo 2020-2021 si sposta a Sankt Moritz (Svizzera) per il sesto appuntamento della stagione. I punti in ottica classifica generale iniziano a farsi pesanti, dato che rimangono solamente altre due tappe (Konigssee e nuovamente Innsbruck) per concludere l’annata, senza dimenticare i Campionati Mondiali di Altenberg che, tuttavia, non assegneranno punti per la Sfera di Cristallo. Tornando al presente, St. Moritz ci regalerà la gara maschile venerdì 15 gennaio alle ore 9.00, mentre quella femminile prenderà il via alle ore 12.00.

Tra gli uomini la situazione nella graduatoria generale è abbastanza delineata. Davanti a tutti il lettone Martins Dukurs che sta letteralmente dominando la stagione. Per lui quattro vittorie (doppiette a Sigulda e Igls) quindi secondo posto a Winterberg con 1110 punti totali. Al secondo posto il tedesco Alexander Gassner con 946 punti, terzo il suo connazionale Felix Keisinger con 906, mentre è quarto Tomass Dukurs con 882, infine al quinto posto l’ennesimo tedesco: Christopher Grotheer a  quota 840. Per Martins Dukurs, quindi, c’è la grande occasione per mettere il discorso titolo in ghiaccio sin dal budello svizzero e concentrarsi, quindi, sui Mondiali di Altenberg con maggiore tranquillità.

Maggiore equilibrio, invece, sul fronte femminile. Davanti a tutti in classifica troviamo l’austriaca Janine Flock con 1075 punti, merito di tre successi (Sigulda 1 e Sigulda 2, più Igls 1) e due terzi posti, con soli 77 punti di vantaggio sull’olandese Kimberley Bos a quota 998. Terza posizione per la tedesca Tina Hermann a quota 970, mentre è quarta la fuoriclasse teutonica Jacqueline Loelling con 896 punti, ma un solo podio all’attivo in questa annata. Al quinto posto si trova la russa Elena Nikitina con 812 punti, mentre è settima la nostra Valentina Margaglio con 768, nel bel mezzo di una stagione davvero da incorniciare nella quale è già stata in grado di salire fino al quinto posto a Igls 1. La battaglia non mancherà a St. Moritz con la Sfera di Cristallo ancora in ballo con tante pretendenti distanti pochi punti.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, ATP Delray Beach 2021: Hubert Hurkacz batte Sebastian Korda in due set e fa suo il titolo della Florida

NBA: James Harden ai Brooklyn Nets in una trade a quattro squadre