Prada Cup, le pagelle di oggi: Ineos superiore a Luna Rossa in poppa

La quarta giornata ufficiale di gara della Prada Cup 2021 è andata in archivio con l’ennesimo successo di Ineos Team UK, capace di sconfiggere Luna Rossa Prada Pirelli portando a casa la quinta vittoria consecutiva e guadagnandosi il pass per la finale delle Challenger Series. Al termine del match race tra britannici e italiani, sono andate in scena poi due regate ‘fantasma’ a causa del forfait da parte di American Magic per le gare del weekend. Di seguito le pagelle odierne.

PAGELLE QUARTA GIORNATA PRADA CUP

INEOS UK: 9. Imbattuti. Cinque vittorie su cinque (6 se contiamo la regata fantasma con Patriot) e certezza aritmetica del primo posto conclusivo nel Round Robin con una giornata di anticipo. Britannia vola direttamente in finale di Prada Cup con un ruolino di marcia strepitoso, mettendo in evidenza una grandissima solidità che le ha consentito di esprimersi ad alti livelli in tutte le condizioni affrontate sino a questo momento nella fase a gironi delle Challenger Series. La coppia olimpionica formata da Ben Ainslie (timoniere, skipper) e Giles Scott (tattico) fa paura, potendo contare su un mezzo competitivo, infatti l’affermazione odierna di Ineos è arrivata grazie alle scelte tattiche e non alle performance di una barca rispetto all’altra (anche se Britannia si è fatta preferire in poppa). Manca solo un ultimo passo per lo scacco matto in vista di un’eventuale Match con Emirates New Zealand: battere Luna Rossa con vento leggero.

LUNA ROSSA: 6,5. Terza sconfitta consecutiva su altrettanti confronti diretti con Ineos. Il risultato odierno lascia decisamente l’amaro in bocca a Max Sirena e compagni, costretti ad affrontare la semifinale contro American Magic dal 29 gennaio, ma non è comunque tutto da buttare questo day-4 di Prada Cup. I riscontri non sono infatti così negativi da un punto di vista prestazionale, considerando le condizioni di vento forte (18-22 nodi) affrontate oggi sul campo di regata C. Anzi, il team italiano ha fatto un ulteriore passo avanti in termini velocistici con brezza sostenuta rispetto a domenica scorsa, tenendo il passo di Britannia per tutta la regata specialmente in bolina. Resta ancora qualcosa da limare in poppa, ma l’impressione è quella di un AC75 in costante sviluppo sempre pronto a fare la differenza non appena il vento scenderà sotto i 12 nodi.

Foto: Press Luna Rossa

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto, Preolimpico 2021: Italia-Ungheria, un dentro-fuori che vale i Giochi di Tokyo

NBA 2021, i risultati della notte (23 gennaio): Philadelphia batte di nuovo Boston, Brooklyn cade ancora contro i Cavs