Prada Cup 2021: sarà duello tra Luna Rossa e American Magic? Ineos UK parte inizialmente in seconda fila

Il più antico trofeo sportivo al mondo sta finalmente per entrare nel vivo, da venerdì 15 gennaio, con l’inizio dell’attesissima Prada Cup 2021. Luna Rossa Prada Pirelli, American Magic ed Ineos Team Uk. Sono questi i nomi dei tre team protagonisti delle Challenger Series valevoli per la qualificazione alle Finali della 36ma Coppa America di vela, dove i campioni in carica di Emirates Team New Zealand sono pronti ad affrontare il vincitore del torneo di selezione tra gli sfidanti in una serie al meglio delle tredici regate (il primo che ne vince sette, trionfa).

Lo scorso dicembre c’è già stato modo di assistere ad un confronto diretto tra gli AC75, con American Magic che ha chiuso le America’s Cup World Series in seconda posizione (alle spalle di New Zealand) con un record di 4 vittorie e 2 sconfitte nel doppio Round Robin davanti a Luna Rossa (terza con 3/3) e ad Ineos Team Uk (0/6). Quelle regate hanno evidenziato un grande equilibrio di fondo tra italiani e americani, con Britannia in netta difficoltà specialmente in condizioni di vento leggero rispetto al resto della concorrenza.

Nelle practice race andate in scena recentemente (ad inizio settimana), i valori in campo sono però mutati ed Ineos ha messo in mostra dei progressi importanti dal punto di vista velocistico nei confronti degli altri due Challenger. Luna Rossa e Patriot (nome della seconda barca americana) partono comunque sullo stesso piano con i favori del pronostico per raggiungere la finale di Prada Cup, mentre l’equipaggio britannico guidato dallo skipper Ben Ainslie proverà a sorprendere nel ruolo di outsider. Le condizioni meteo giocheranno un ruolo importante, favorendo un team o l’altro magari proprio nei momenti clou della manifestazione, perciò non è semplice fare pronostici o stilare delle griglie di partenza in sede di presentazione.

Foto: Press Luna Rossa

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dakar 2021, Pablo Copetti svetta tra i quad, Martin Macík si conferma tra i camion

Snowboard, PSL Bad Gastein 2021: Prommegger e Riegler vincono la gara mista a squadre. March e Ochner fuori agli ottavi