LIVE Sport Invernali, DIRETTA: Marta Bassino trionfa nel gigante! Che flop gli slalomisti! Lanthaler show nello slittino naturale

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

Programma e orari sport invernali oggi (16 gennaio)

La Diretta Live del gigante femminile di sci alpino

La Diretta Live dello slalom maschile di sci alpino

La Diretta Live della staffetta 4×6 km femminile di biathlon

La Diretta Live degli Europei allround/sprint di speed skating

Grazie a tutti per averci seguito in questa diretta, vi auguriamo un buon proseguimento di giornata. Appuntamento alla diretta live di domani.

18.02 SALTO CON GLI SCI – L’Austria rimonta e, complice la combinazione di un bel salto di Philipp Aschenwald e di uno pessimo di Andrzej Stekala, toglie alla Polonia la gioia della vittoria in casa, a Zakopane, nella gara a squadre. 991.2 e 982.3 i punteggi finali delle prime due squadre classificate, con gli austriaci che firmano una piccola impresa perché ottenuta senza Stefan Kraft. Completa il podio la Norvegia a 974.8, poi Slovenia (936.9) e Giappone (925.1).

17.40 SPEED SKATING – E’ ancora l’Olanda protagonista di questa ultima prova odierna degli Europei a Heerenveen. Nella competizione valida per il format sprint, Thomas Krol ha fermato i cronometri nei 1000 metri sul tempo di 1’07″49, molto vicino al primato della pista del russo Pavel Kulizhnikov. L’orange ha preceduto di 68 centesimi il connazionale Kai Verbij, caduto nei 500 metri, e l’altro tulipano Hein Otterspeer di 78. Decisamente buona la prestazione di David Bosa, sesto in questa specialità a 1″72 dal vertice e a meno di 1″ dal podio. Con questi risultati Krol comanda la classifica generale dello sprint con 68.645 a precedere Otterspeer (68.985) e il tedesco Joel Dufter (quarto nei 1000 metri) con il punteggio di 69.075. Per Bosa un sesto posto complessivo più che onorevole a 1.04 dalla vetta.

17.00 SPEED SKATING – Dominio olandese nei 1000 metri femminili con tre atlete ai primi tre posti: Jorien ter Mors ha ottenuto il miglior crono di 1’14″10 a precedere la campionessa del mondo Jutta Leerdam (1’14″15) e Femke Kok (1’14″62). Con questi risultati, al termine della prima giornata la russa Angelina Golikova è in testa alla graduatoria della rassegna continentale sprint a precedere di 0.17 Leerdam e di 0.23 Kok. Non ci sono italiane in questa prova.

16.52 SALTO CON GLI SCI – Nella prova a squadre di Zakopane l’Italia non riesce a centrare l’ingresso tra le 8 della seconda serie. Il quartetto azzurro, composto da Francesco Cecon, Giovanni Bresadola, Daniel Moroder e Alex Insam è nono e ultimo a quota 336.6. Comanda attualmente la Polonia (511.6) davanti ad Austria (489.8) e Norvegia); passano anche Giappone (461.3), Slovenia (459.4), Gerrmania (437.5), Finlandia (412.3) e Svizzera (360.1). Tra poco la seconda serie.

16.26 SPEED SKATING – Nei 500 metri maschili degli Europei sprint si impone il russo Viktor Mushtakov in 34″69, con 0″09 sul tedesco Joel Dufter e 0″15 sul neerlandese Hein Otterspeer. Ottavo David Bosa a 0″38, da segnalare la caduta del neerlandese Kai Verbij.

16.06 SPEED SKATING – Nei 500 metri femminili degli Europei sprint si impone la russa Angelina Golikova in 37″27, con 0″25 sulla neerlandese Femke Kok e 0″29 sull’austriaca Vanessa Herzog. Non vi sono azzurre in gara nella competizione riservata alle sprinter.

15.40 BIATHLON – Nella 10 km sprint femminile di IBU Cup vince il norvegese Filip Andersen in 24’39″9, davanti al tedesco Philipp Nawrath, secondo a 46″8. Terzo l’altro norvegese Sivert Guttorm Bakken a 49″0. Quinto Daniele Cappellari a 57″8, 24° Patrick Braunhofer a 2’11″5, 37° Giuseppe Montello a 2’34″2, 51° Saverio Zini a 2’52″4.

15.26 SPEED SKATING – Nei 5000 metri maschili degli Europei allround si impone il neerlandese Patrick Roest in 6’10″25, con 2″78 sullo svedese Nils van der Poel e 5″56 sull’altro neerlandese Marcel Bosker. Nono Andrea Giovannini a 14″61, decimo Michele Malfatti a 15″97. Pertanto nella classifica dell’allround comanda il neerlandese Patrick Roest con 73.415 a precedere (in riferimento ai 1500 di domani) di 2″50 il norvegese Sverre Lunde Pedersen e di 3″08 l’altro neerlandese Marcel Bosker. Giovannini è decimo a 6″79 dal vertice, mentre Malfatti è 17° a 12″96 dalla testa.

15.15 SLITTINO NATURALE – Evelin Lanthaler vince anche la seconda gara della Val Passiria con il tempo di 1:52.75 precedendo Greta Pinggera di 1.26 e la russa Ekaterina Lavrenteva di 2.08. Quarta Daniela Mittermair a 2.28. Nel doppio successo per gli austriaci Fabian e Simon Achenrainer in 1:56.92 con 42 centesimi su Patrick Pigneter e Florian Clara, terzi a 1.17 i russi Pavel Porshnev e Ivan Lazarev, quarti Patrick e Matthias Lambacher a 1.50.

14.55 SCI ALPINO – MARTA BASSINO VINCE A KRANJSKA GORA! La nostra portacolori domina il gigante rifilando 80 centesimi alla francese Tessa Worley, e 1.46 sulla svizzera Michelle Gisin. Quarta la slovacca Petra Vlhova a 1.58, quinta Federica Brignone a 2.10, sesta Mikaela Shiffrin a 2.18, settima l’austriaca Ramona Siebenhofer a 2.54, ottava la svizzera Lara Gut-Behrami a 2.58, nona la slovena Meta Hrovata a 2.97, decima la polacca Maryna Gasienica-Daniel a 3.49. Chiude 15a Sofia Goggia a 4.10, davanti a Elena Curtoni a 4.57.

14.38 SLITTINO DOPPIO – Gli austriaci Steu/Koller vincono la tappa di Oberhof (Germania) con il tempo di 1:21.682 (40.890 e 40.792) e piazzano uno scatto importante a livello di classifica generale portando il proprio margine su Eggert/Benercken a 74 punti. Alle loro spalle i tedeschi Wendl/Arlt distanti appena 9 millesimi, mentre i lettoni Sics/Sics sono terzi a 16. Quarta posizione per i tedeschi Eggert/Benecken a 104, quinta per i nostri Rieder/Rastner a 293, sesta per gli austriaci Mueller/Frauscher a 422, settima per i tedeschi Geueke/Gamm a 423, ottava per i lettoni Gudramovics/Kalnins a 441, nona per i nostri Nagler/Malleier a 466, decima per i canadesi Walker/Snith a 602, quindi undicesimi Rieder/Kainzwaldner a 640.

14.05 COMBINATA NORDICA – Germania I (Eric Frenzel e Fabian Riessle) vince la team sprint in volata su Austria I (Lukas Greiderer e Johannes Lamparter). A chiudere il podio Finlandia I (Eero Hirvonen e Ikka Herola) che ha chiuso a 51” dai vincitori regolando in volata Germania II e Norvegia I. Italia I (Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin) chiude al 9° posto a 1’57” mentre Italia II (Aaron Kostner e Samuel Costa) si piazza 11ma a 2’36”.

13.40 SPEED SKATING – Nei 3000 metri femminili degli Europei allround si impone la neerlandese Irene Schouten in 3’57″95, con 0″66 sulla russa Natalia Voronina e 4″24 sulla neerlandese Antoinette de Jong. Nona Francesca Lollobrigida a 9″07, 18ma Linda Rossi a 18″91. Pertanto nella classifica dell’allround comanda la campionessa in carica de Jong con 79.255 a precedere di 0.79 l’altra neerlandese Schouten e di 1.28 la russa Natalia Voronina. Francesca è nona a 4.67 dal vertice, mentre Linda Rossi è 16ma a 12.08 dalla testa.

13.30 SCI  ALPINO – Manuel Feller ce l’ha fatta! L’austriaco fa suo lo slalom di Flachau e coglie il primo successo della carriera. Il padrone di casa ha chiuso con il tempo di 1:50.27 rifilando 43 centesimi a Clement Noel, che aveva dominato la prima manche, mentre completa il podio l’austriaco Marco Schwarz a 70. Quarto posto per il norvegese Sebastian Foss-Solevaag a 81 centesimi, quinto per il tedesco Linus Strasser a 1.20, sesto per lo svizzero Ramon Zenhaeusern a 1.30, settimo per il britannico Dave Ryding a 1.58, ottavo per lo svizzero Luca Aerni a 1.64, nono per il francese Alexis Pinturault a 1.77, decimo per lo svizzero Tanguy Nef a 1.81. Giornata nera per gli italiani: diciannovesimo Stefano Gross a 2.69 e queste è tutto. Manfred Moelgg è uscito nel corso della seconda discesa, mentre tutti gli altri, incominciando da Alex Vinatzer, avevano già chiuso il loro sabato nella prima manche.

13.19 SLITTINO DOPPIO – La prima manche della gara di Oberhof (Germania) vede al comando il duo padrone di casa Wendl/Arlt con il tempo di 40.817 con 11 millesimi sui lettoni Sics/Sics e 72 sui tedeschi Eggert/Benecken. Quarti gli austriaci Steu/Koller a 73, mentre sono al quinto posto i primi azzurri: Rieder/Rastner accusano 177 millesimi. Settimi Nagler/Malleier a 246, mentre chiudono tredicesimi Rieder/Kainzwaldner a 434

12.26 SPEED SKATING – Nei 500 metri maschili degli Europei allround si impone il norvegese Sverre Lunde Pedersen in 36″25, con 0″13 sul neerlandese Patrick Roest e 0″41 sul norvegese Hallgeir Engebråten. Decimo Andrea Giovannini a 0″94, 20° ed ultimo Michele Malfatti a 2″86.

12.11 SCI ALPINO – Marta Bassino splende nella prima manche del gigante di Kranjska Gora. La piemontese è praticamente perfetta sul pendio sloveno e chiude in testa a metà gara. Michelle Gisin è al secondo posto con 27 centesimi di ritardo da Bassino. Più staccate Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin, rispettivamente terza e quarta a 51 e 54 centesimi dall’azzurra. Quinto posto per la francese Tessa Worley (+0.85), che ha preceduto Federica Brignone. La valdostana ha accusato addirittura un ritardo di 1.04 dalla connazionale, al termine di una prima manche in cui Brignone ha fatica a trovare il giusto ritmo. Qualificate alla seconda manche Elena Curtoni (+2.19) e Sofia Goggia (+2.72). Eliminata Valentina Cillara Rossi (+3.99). Uscite Laura Pirovano, Roberta Midali, Roberta Melesi e Maria Matilde Luisa Bertani.

12.05 SLITTINO – Altro giro, altra vittoria nel singolo maschile per Felix Loch. Il teutonico fa 8/9 in stagione, dominando in lungo e in largo in quel di Oberhof. 1’25”380 il suo crono irraggiungibile. Alle sue spalle l’austriaco Jonas Mueller e il campione olimpico David Gleirscher. Beffa per gli altri tedeschi Johannes Ludwig e Max Langenhan. In casa Italia, su un catino tutt’altro che favorevole, sono stati costretti a difendersi Dominik e Kevin Fischnaller, decimo ed undicesimo. Più lontani Lukas e Alex Gufler, 25mo e 32mo.

12.01 BIATHLON – Nella 7.5 km sprint femminile di IBU Cup vince la russa Tatiana Akimova in 22’58″1, davanti alla connazionale Anastasia Shevchenko, seconda a 4″0. Terza la francese Camille Bened a 5″4. 27ma Nicole Gontier a 1’04″1, 28ma Michela Carrara a 1’07″2, 34ma Rebecca Passler a 1’10″3, 52ma Eleonora Fauner a 1’48″2, 81ma Beatrice Trabucchi a 2’42″1.

11.51 SPEED SKATING – Nei 500 metri femminili degli Europei allround si impone la polacca Karolina Bosiek, al personale in 39″68, con 0″16 sulla russa Elizaveta Golubeva e 0″21 sulla neerlandese Antoinette de Jong. Sesta Francesca Lollobrigida a 0″96, 15ma Linda Rossi a 1″79.

11.48 BOB – Francesco Friedrich vince anche la gara di St.Moritz e vede ormai la Sfera di Cristallo. Il tedesco chiude con il tempo complessivo di 2:11.92 davanti al connazionale Johannes Lochner distante 45 centesimi ed il canadese Justin Kripps a 92. Quarto il tedesco Hans Peter Hanninghofer a 97 centesimi, quinto lo svizzero Michael Vogt a 1.15. Con questa vittoria Friedrich porta il suo margine in classifica su Lochner a 176 punti e vede la Sfera di Cristallo. Già eliminato nella prima manche, invece, il nostro Patrick Baumgartner che chiude ventiduesimo.

10.49 COMBINATA NORDICA – Terminata la prova di salto nella team sprint in Val di Fiemme. Sull’HS104 di Predazzo più che discreta la prova di Italia I, con Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin che sono undicesimi, ma con un distacco limitato dalla vetta (58”) e possono addirittura sognare in grande nel fondo. Più lontani Aaron Kostner e Samuel Costa, 15mi a 1’47”. Al comando troviamo il Giappone II, ma c’è un gruppone davanti con Germania, Austria, Norvegia e Giappone I attaccate. Sarà molto combattuta la gara sugli sci stretti.

10.35 BOB – Francesco Friedrich comanda la prima manche della gara di St.Moritz con il nuovo record della pista svizzera: 1:06.27. Alle sue spalle Johannes Lochner (GER) a 19 centesimi, terzo Justin Kripps a 39. Quarto il tedesco Hanninghofer a 45, quinto l’austriaco Maier a 63. Ventiduesimo ed ultimo il nostro Patrick Baumgartner in 1:07.93. Con questo tempo finisce fuori dalla top20 e non potrà prendere parte alla seconda manche.

10.33 SCI ALPINO – Clement Noel comanda la classifica dopo la prima manche dello slalom di Flachau. Il transalpino conduce con 23 centesimi sul norvegese Sebastian Foss-Solevaag e 25 sull’austriaco Manuel Feller. Il migliore degli azzurri è Stefano Gross, undicesimo (+1.24). E’ crisi per Alex Vinatzer, alla terza uscita consecutiva. Più indietro gli altri italiani: Manfred Moelgg (+1.70) e Simon Maurberger (+2.52). Tantissimi rimpianti per Giuliano Razzoli, uscito all’imbocco del secondo dosso quando si trovava a soli 4 decimi da Noel.

10.16 SLITTINO – Nella prima manche del singolo maschile ad Oberhof è in testa il tedesco Felix Loch in 42″673, con 0″182 sull’austrico Jonas Mueller e 0″232 sull’altro tedesco Max Langenhan. Decimo Dominik Fischnaller a 0″439, 16° Kevin Fischnaller a 0″503, 26° Lukas Gufler a 0″761, 32° ed ultimo Alex Gufler a 1″239.

10.15 Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale della giornata dedicata agli sport invernali: seguiremo tutte le gare di oggi, sabato 16 gennaio. Entra nel vivo il weekend riservato alle discipline della neve e del ghiaccio e diverse oggi saranno le carte da podio dell’Italia.

Buongiorno e benvenuti alla diretta live testuale della giornata dedicata agli sport invernali: seguiremo tutte le gare di oggi, sabato 16 gennaio. Entra nel vivo il weekend riservato alle discipline della neve e del ghiaccio e diverse oggi saranno le carte da podio dell’Italia.

Sci alpino grandissimo protagonista con lo slalom maschile a Flachau ed il gigante femminile a Kranjska Gora, assolutamente da non perdere la staffetta femminile di biathlon a Oberhof e gli Europei di speed skating ad Heerenveen. Ci sarà spazio anche per la combinata nordica in Val di Fiemme, per il salto con gli sci a Zakopane, ma anche per slittino e bob.

OA Sport vi offre la diretta live testuale della giornata dedicata agli sport invernali: seguiremo tutte le gare di oggi, sabato 16 gennaio. Si parte alle ore 09.10 con il singolo maschile dello slittino. Buon divertimento con la nostra diretta live testuale in tempo reale!

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Speed skating, Europei 2021: Olanda dominante nella prima giornata, il migliore dell’Italia è David Bosa

LIVE Sci alpino, Gigante Maribor in DIRETTA: Marta Bassino grandiosa! “Bello vincere con questi distacchi”. Video, classifica, montepremi