LIVE Dakar 2021, ottava tappa in DIRETTA: Al-Attiyah guadagna 3′ su Peterhansel, Giroud si impone tra i quad. Nuova tripletta per KAZAN-MASTER tra i camion

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LIVE Dakar 2021, la tappa di oggi in DIRETTA: tra le moto Florimo in testa su Price

LA CRONACA DELLE MOTO

LA CLASSIFICA DELLE MOTO

LA CRONACA DI QUAD E CAMION

LA CRONACA DELLE AUTO

LA CLASSIFICA DELLE AUTO

Grazie a tutti per averci seguito in questa lunga giornata. Appuntamento a domani per la nona tappa della Dakar 2021. Buon proseguimento di giornata su OA Sport.

14.12 CAMION – Nuova tripletta per KAZAN-MASTER nell’ottava tappa della Dakar per quanto riguarda i camion. Il russo Anton Shibalov #501 ha raggiunto la meta in  03H 19′ 40” con 02’19” sul compagno di squadra Andrey Karginov #500. La Russia monopolizza il podio con il terzo posto di Dmitry Sotnikov #507, padrone indiscusso dell’evento con 43’28” il margine su Shibalov.

13.30 CAMION – Dopo 307 km il bielorusso Vishneuski (Maz-Sportauto) si trova al comando davanti ad un terzetto tutto russo di inseguitori (Kamaz-Master) con 1’20” di vantaggio su Shibalov, 1’23” su Karginov e 3’07” su Sotnikov.

12.07 QUAD – Il francese Alexandre Giroud (Giroud Racing) firma il miglior tempo al termine dell’ottava prova della Dakar 2021 in 04H 20’40”. Il transalpino precede l’argentino Manuel Andújar (7240 Team) ed il cileno Giovanni Enrico (Enrico Racing), rispettivamente attardati di 01’12” e 01’17”.

12.05 AUTO – Il qatariota Nasser Al-Attiyah (Toyota) ha vinto la prova speciale odierna con un vantaggio conclusivo di 52″ sullo spagnolo Carlos Sainz (Mini) e di 3’03” sul francese Stephane Peterhansel (Mini). Quest’ultimo resta comunque leader della generale con 4’50” di margine su Al-Attiyah.

11.35 CAMION – Dopo 161 km il russo Karginov (Kamaz-Master) guida la graduatoria con 2″ di vantaggio sul bielorusso Vishneuski (Maz-Sportauto) e 1’30” sul connazionale Shibalov (Kamaz-Master).

11.33 QUAD – Ai 336 km il francese Giroud (Team Giroud) guida questa graduatoria con 1’27” di vantaggio su Enrico (Enrico Racing Team) e 1’50” su Andujar (7240 Team).

11.31 AUTO – Ai 307 km comanda sempre il qatariano Al-Attiyah (Toyota) con 38″ di vantaggio sullo spagnolo Carlos Sainz (Mini) e 2’25” sul francese Peterhansel (Mini).

10.55 CAMION – Dopo 80 km di gara il russo Karginov comanda su Kamaz-Master con 6″ di vantaggio sul bielorusso Vishneuski (Kamaz-Master) e 22″ sul connazionale Sotnikov (Kamaz-Master).

10.52 QUAD – Ai 266 km il francese Giroud (Team Giroud) guida la stage con 10″ di vantaggio sul connazionale Dutu (Smx Racing), prendendo il comando delle operazioni. A 1’15” troviamo il cileno Enrico (Enrico Racing Team).

10.50 AUTO – Dopo 266 km il qatariano Al-Attiyah si conferma in vetta alla classifica su Toyota con 34″ di margine su Sainz e 48″ su Peterhanse, entrambi alfieri della Mini. La tappa si fa sempre più equilibrata e l’esito finale è incerto.

10.27 QUAD – Dopo 225 km il francese Dutu (Smx Racing) comanda sempre con 41″ di margine sul connazionale Giroud (Team Giroud) e 1’31” su Enrico (Enrico Racing Team) a 1’31”. Il leader della classifica generale Andujar (7240 Team) è quarto a 2’31”.

10.23 AUTO – Dopo 225 km Al-Attiyah si è ripresa la vetta della classifica in questa speciale con 25″ di margine sullo spagnolo Sainz (Mini) e 32″ sul francese Peterhansel (Mini), che rimane sempre in scia per il successo di questa stage.

10.20 MOTO – E’ arrivata la prima vittoria per il cileno Cornejo Florimo (Honda) in questa Dakar 2021. Il sudamericano ha preceduto di 1’05” l’australiano Toby Price (KTM) e di 2’50” l’americano Ricky Brabec, campione del 2020. Con questo risultato Cornejo Florimo ha rafforzato la propria leadership anche se Price è vicino a 1’06”.

9.41 QUAD – Ai 190 km il francese Dutu (Smx Racing) si conferma il più veloce in questa speciale a precedere il connazionale Giroud (Team Giroud) a 2’10” e il cileno Enrico (Enrico Racing Team) a 3’01”. Il leader della classifica Andujar (7240 Team) ha recuperato terreno e ora è quarto a 4’18”.

9.38 AUTO – Peterhansel inizia a far valere le sue qualità con la Mini: il francese, Mr Dakar, si è preso la vetta della speciale con 10″ di margine sul qatariano della Toyota Al-Attiyag e 50″ sul compagno di squadra Sainz ai 190 km.

9.35 MOTO – Ai 307 km l’australiano Price deve subire l’attacco del cileno Cornejo Florimo (Honda). L’alfiere della KTM ora è secondo a 7″ dal leader della classifica generale, mentre Barreda (Honda), distanziato di 49″ ai 266 km, ancora non è passato a questo check point.

9.11 CAMION – Ricordiamo che i mezzi pesanti partiranno alle 09.45 italiane.

9.08 QUAD – Al rilevamento dei 161 km il francese Duti (Smx Racing) comanda la classifica con 3’41” di vantaggio sul francese Giroud (Team Giroud) e 4’26” sul cileno Enrico (Enrico Racing Team) a 4’26”.

9.03 AUTO –  Dopo 122 km il qatariano della Toyota Al-Attiyah continua a comandare la classifica con 43″ di vantaggio sullo spagnolo della Mini Sainz e 52″ sul francese Peterhansel (Mini).

9.00 MOTO – Al rilevamento del km 266 Toby Price si conferma in vetta alla graduatoria con 30″ di vantaggio in sella alla KTM sul cileno Cornejo Florimo (Honda), leader della classifica generale. In terza posizione troviamo il britannico Sam Sunderland (KTM) a 2’41”, ma si è in attesa dello spagnolo Barreda (Honda), terzo ai 225 km. Da segnalare alcuni problemi sulla ruota anteriore della sua Husqvarna per de Soultrait che ha perso circa 3′ nell’operazione ed a 3’11 dal vertice.

8.25 QUAD – Dopo 80 km cambia il quadro della classifica di questa tappa: il francese Dutu (Smx Racing) si è preso la vetta della graduatoria a precedere di 3’25” il polacco Wisniewski (Orlen Team) e di 4’26” l’americano Copetti. Più indietro il leader della classifica generale Andujar, nono a a 8’15”.

8.23 AUTO – Al primo check-point di 40 km il qatariano Al-Attiyah è il più veloce con la sua Toyota a precedere lo spagnolo della Minic Carlos Sainz di 16″ e il saudita (Toyota) Al Rajhi di 27″, vincitore della tappa di ieri. Quarto a 30″ il francese della Mini Peterhansel.

8.20 MOTO – Dopo 190 km Toby Price si conferma in vetta alla classifica di questa speciale con 11″ di margine nei confronti del cileno Cornejo Florimo (Honda) e 30″ su Barreda (Honda). L’australiano dunque ancora davanti con la sua KTM e il duello con il cileno anche in chiave classifica generale prosegue.

7.56 QUAD – Al check-point del km 40 si conferma Enrico (Enrico Racing Team) davanti a tutti: il cileno precede di 7″ il francese Giroud (Team Giroud) e l’argentino (leader della classifica generale) Andujar di 1’49” del 7240 Team.

7.54 AUTO – Le auto hanno iniziato l’avventura di questa ottava tappa, siamo in attesa dei primi rilevamenti.

7.50 MOTO – Al rilevamento del 161° km l’australiano Toby Price (KTM) comanda la speciale n.8 con 2″ di margine sullo spagnolo Joan Barreda (Honda) e 19″ su leader della classifica generale Cornejo Florimo (Honda). Una speciale per cui molto serrata, che potrebbe però portare a dei distacchi maggiori nella seconda parte della stessa.

7.25 QUAD – Partiti alle 6.45 italiane, i quad hanno iniziato la loro avventura e dopo 40 km il cileno Enrico (Enrico Racing Team) comanda con 7″ di margine nei confronti del francese Giroud (Team Giroud) e 1’49” sull’argentino Andujar (7204 Team), leader della classifica generale.

7.22 MOTO – Ci sono i primi rilevamenti in questa categoria e l’australiano Toby Price comanda al 122° km con 16″ di margine in sella alla sua KTM nei confronti del leader della classifica generale, il cileno Cornejo Florimo (Honda). In terza posizione c’è il francese della Husqvarna de Soultrait a 1’37”. In quarta posizione il vincitore della Marathon n.1 Ricky Brabec, campione 2020, a 1’58” dalla vetta.

7.20: Di seguito gli orari di partenza delle singole categorie di interesse:

ore 5.40 italiane partenza moto
ore 6.45 italiane partenza quad
ore 7.40 italiane partenza auto
ore 9.45 italiane partenza camion

7.18: I protagonisti si apprestano ad affrontare la seconda parte della ‘Marathon’, la frazione in cui gli equipaggi non possono richiedere l’assistenza per eventuali problemi che devono essere risolti dai singoli piloti. Il cammino verso il Mar Rosso sta per terminare e questa giornata potrebbe modificare notevolmente le varie classifiche generali.

7.15 Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE dell’ottava tappa della Dakar 2021.

Il programma e il percorso dell’ottava tappaLe classifiche generali di tutte le categorie

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE dell’ottava tappa della Dakar 2021, 43ma edizione del rally raid più impegnativo e importante al mondo. I protagonisti si apprestano ad affrontare la seconda parte della ‘Marathon’, la frazione in cui gli equipaggi non possono richiedere l’assistenza per eventuali problemi che devono essere risolti dai singoli piloti. Il cammino verso il Mar Rosso sta per terminare e questa giornata potrebbe modificare notevolmente le varie classifiche generali.

L’itinerario di oggi prevede 375 chilometri cronometrati a cui dobbiamo aggiungerne 334 di trasferimento. Il percorso inizierà da Sakaka e si concluderà a Neom dopo un insieme di aree caratterizzate da un mix di fondi rocciosi e sabbiosi. La prova speciale delle moto scatterà verso le ore 5.40 del mattino in Italia, mentre la prima partenza tra le auto è in programma alle ore 7.40. Fari puntati in primis sul duello tra Stephane Peterhansel e Nasser Al-Attiyah, divisi da meno di otto minuti nella graduatoria overall delle automobili, oltre alla bellissima battaglia per il successo finale tra le moto con i primi otto racchiusi in un quarto d’ora.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE dell’ottava tappa della Dakar 2021: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 7.15: buon divertimento!

Foto: LPS/DPPI/Julien Delfosse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica Dakar 2021 auto, ottava tappa: Al-Attiyah trionfa a Neom e si riavvicina a Peterhansel nella generale

Dakar 2021, Alexandre Giroud si impone tra i quad, KAZAN-MASTER monopolizza il podio dei camion