Il Milan espugna Benevento 2-0 e si riporta in testa alla Serie A. Gol spaziale di Rafael Leao, espulso Tonali

Il Milan ha sconfitto il Benevento per 2-0 nel match valido per la 15ma giornata della Serie A. I rossoneri si sono imposti allo Stadio Ciro Vigorito e si sono riportati in testa alla classifica generale, dopo che l’Inter aveva travolto il Crotone per 6-2 nel lunch match. I ragazzi di Stefano Pioli hanno infilato il secondo successo consecutivo, confermano la loro imbattibilità in campionato e conservano il punto di vantaggio sui nerazzurri (+7 sulla Roma terza). I meneghini si lanciano così con grande ottimismo verso il big match di mercoledì contro la Juventus, ora attardata di ben 13 punti (ma con due partite giocate in meno). I campani si fermano dopo aver raccolto sette punti nelle ultime tre partite e restano a metà classifica (decimo posto con 18 punti all’attivo).

La partita inizia con una fase di studio, poi svolta già al 14′: Tuia commette fallo su Rebic in area di rigore, l’arbitro concede il penalty e Kessie concretizza. I padroni di casa non si abbattono e cinque minuti di più Insigne colpisce un clamoroso palo con un bel tiro di sinistro. Il Milan è in vantaggio ma soffre e al 33′ si trova con l’uomo in meno: Tonali viene espulso per un fallo su Ionita (l’arbitro ha rivisto la scorrettezza al Var). Donnarumma difende benissimo la porta con una serie di eccellenti interventi su Letizia e Insigne.

I rossoneri tornano negli spogliatoi in vantaggio e in avvio di ripresa trovano il raddoppio: al 49′ ci pensa Rafael Leao con un meraviglioso pallonetto da posizione impossibile, sorprendendo Montipò che era uscito all’altezza del lato corto dell’area alla sua destra. I rossoneri sono avanti 2-0 ma hanno l’uomo in meno, il Benevento ha l’occasione per riaprire la partita ma Caprari fallisce il rigore concesso per il fallo che aveva subito da Krunic. I rossoneri tirano così un sospiro di sollievo al 59′ e nell’ultima mezzora controlla brillantemente la partita (da segnalare un palo colpito da Calhanoglu al 72′), portando a casa tre punti fondamentali.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Benevento-Milan 0-2, Serie A calcio 2021 in DIRETTA: i rossoneri soffrono ma gli episodi condannano le Streghe! Pioli torna primo in solitaria. Pagelle e highlights

Atletica, Filippo Tortu positivo al Covid-19: “Sto bene”