FOTO Luna Rossa e Ineos quasi a contatto! Distanza molto ravvicinata in Prada Cup

Luna Rossa e Ineos Uk hanno dato via a una regata spettacolare nella baia di Auckland e hanno regalato uno show di autentica bellezza a tutti gli appassionati di vela. Quello andato in scena nella notte sul campo C del Golfo di Hauraki è stato uno dei match race più intensi, appassionanti, equilibrati degli ultimi anni: si pensava che gli AC75, veri missili sull’acqua capaci di sfrecciare a 50 nodi, non potessero battagliare a stretto contatto e invece oggi le due imbarcazioni si sono prodigate in un testa a testa palpitante.

Gli italiani e i britannici sono stati a stretto contatto per tutta la regata, sono stati vicinissimi lungo i sei tratti di gara e poi nella poppa conclusiva abbiamo assistito a un episodio al cardiopalma: Luna Rossa rimonta e tanta un incrocio da cuore in gola con Ineos Uk. Se passa, Britannia va a vincere il match. Se tituba e stramba a vincere sarà Luna Rossa. Ben Ainslie e compagni sono lucidissimi e chiudono lo spazio, tanto che James Spithill invoca la penalità per gli avversari (non verrà assegnata). In quel frangente le due barche sono andate quasi a contatto quando mancavano poche centinaia di metri al traguardo!

Distanza ravvicinatissima in questa regata di Prada Cup, come ha confermato Ben Ainslie in conferenza stampa: “C’erano non più di 5-6 metri di differenza“. Ineos Uk vince il round robin, dopo una regata caratterizzata da ben nove cambi in testa alla gara, e accede direttamente alla Finale di Prada Cup, mentre Luna Rossa sarà costretta a disputare la semifinale contro American Magic. Ricordiamo che chi riuscirà ad alzare al cielo questo trofeo andrà poi a sfidare Team New Zealand per la conquista della America’s Cup. Di seguito la FOTO di Luna Rossa e Ineos Uk quasi a contatto durante la regata di questa notte.

FOTO LUNA ROSSA-INEOS UK, CONTATTO RAVVICINATO IN REGATA:

Foto: Luna Rossa Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica Prada Cup 2021: Luna Rossa chiude seconda, Ineos UK in finale

VIDEO Luna Rossa, incrocio al cardiopalma con Ineos: barche a stretto contatto, i britannici “chiudono”. Mancata penalizzazione?