Ciclismo, Tom Pidcock farà il suo esordio in un grande giro nel 2021. La Vuelta l’opzione più probabile

Il giovane fuoriclasse britannico Tom Pidcock, attualmente impegnato nel ciclocross, ove sta emergendo come la terza forza in campo dietro ai Dioscuri Mathieu van der Poel e Wout Van Aert, ha parlato dei suoi programmi per il 2021 durante una puntata di Lanterne Rouge Cycling Podcast. Innanzitutto, il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia U23 vestirà ufficialmente la maglia della Ineos da febbraio, quando chiuderà la stagione del ciclocross e passerà alla strada.

Pidcock sicuramente sarà al via della Strade Bianche, una gara che, per il tracciato che propone e per il chilometraggio contenuto rispetto a quello delle grandi classiche, ben si adatta a un corridore come il britannico che è giovane, esplosivo, chiaramente, dato il background, adatto alle superfici accidentate, ma che al Mondiale di Imola ha palesato ancora dei limiti sopra i 200 chilometri.

Inoltre, Pidcock, che in estate farà molta mountain bike e prenderà anche parte alle Olimpiadi, vorrebbe fare il suo esordio in un grande giro durante questa stagione. Per la posizione in calendario e i ritmi un po’ più blandi, rispetto a quelli di Giro e Tour, che la contraddistinguono, l’opzione più probabile pare la Vuelta. Il britannico, però, mette le mani avanti: se dovesse parteciparvi sarà solo per fare esperienza ed aiutare i compagni.

Foto: Valerio origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Tom Pidcock

ultimo aggiornamento: 14-01-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio artistico, Evgeni Plushenko mostra sui social i nuovi cottage costruiti per Trusova e Kostornaia. Ma la sua accademia perde pezzi

Slittino, Coppa del Mondo Oberhof 2021: Germania super favorita sul catino di casa