Ciclismo, Laurens De Plus: “Il mio ruolo in Ineos non sarà quello che tutti pensano. La concorrenza interna è feroce, ma sono ambizioso”

Laurens De Plus è stato uno dei tanti acquisti eccellenti fatti dal Team Ineos durante la scorsa stagione. Il passista belga arriva dalla Jumbo-Visma, ove si era messo in mostra come uno dei gregari migliori del World Tour e il suo lavoro era stato apprezzato, in particolar modo, da Primoz Roglic, il quale sovente lo aveva voluto al suo fianco. Molti si aspettano che De Plus reciti lo stesso ruolo che aveva in Jumbo anche nel sodalizio britannico, ma a quanto pare il corridore non è dello stesso avviso.

In un’intervista a Wielerflits.NL, De Plus ha parlato del suo addio alla Jumbo e di cosa si aspetta dal passaggio in Ineos.
Queste le sue parole: “Sono contento di aver chiuso la mia esperienza alla Jumbo-Visma in occasione della Liegi-Bastogne-Liegi vinta da Roglic. Ha reso il mio addio un po’ più dolce chiudere con un trionfo di quel calibro. In Ineos tutti si aspettano di vedermi lavorare per gli altri, ma potrebbe non essere così. Sono molto ambizioso e voglio potermi giocare le mie carte anche se la concorrenza interna è qualificatissima. Con la squadra abbiamo deciso che i miei obiettivi saranno i grandi giri e le classiche delle Ardenne“.

Foto: Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Laurens De Plus Team Ineos

ultimo aggiornamento: 05-01-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, il CEO di Astana-Premier Tech parla di Vlasov: “Per lui è meglio rimanere con noi piuttosto che trasferirsi alla Ineos”

La UAE Emirates sarà la prima squadra di ciclismo ad usare il vaccino. Corridori non obbligati