Calcio, Serie A 2021: il Napoli vince all’ultimo minuto contro l’Udinese. La Lazio supera in trasferta il Parma

Si sono appena concluse le tre partite delle ore 15.00 della 17ma giornata di Serie A: Udinese-Napoli 1-2, Parma-Lazio 0-2 e Verona-Crotone 2-1. Successo importante per i partenopei che rilanciano le proprie ambizioni salendo a 31 punti, a 9 lunghezze dal Milan. I biancocelesti hanno dato continuità al successo contro la Fiorentina con una prestazione molto convincente.

Il Napoli soffre ma vince all’ultimo minuto contro l’Udinese. Decisivo per i partenopei il colpo di testa al 90′ di Bakayoko. La partita degli azzurri è stata caratterizzata da preoccupanti alti e bassi. Dopo il gol di Insigne su rigore al 15′, per un fallo su Lozano sul quale Pasqua ha avuto bisogno del VAR, i bianconeri hanno trovato il pari con Lasagna lesto a sfruttare un erroraccio su un retropassaggio di Rrahmani.

Nel secondo tempo la squadra di Gotti si è difesa con compattezza ripartendo con grande pericolosità. In ben due occasioni, al 59′ e al 64′, De Paul ha condotto il contropiede servendo Lasagna che da ottima posizione sempre di sinistro ha esaltato le doti di Meret. I cambi di entrambi gli allenatori ha fatto si che il ritmo calasse sensibilmente. Proprio quando il pareggio sembrava l’unico risultato possibile è arrivato il colpo di testa, sugli sviluppi di una punizione battuta da Mario Rui, di Bakayoko.

Avvio di partita nel quale la Lazio non riesce a far valere la propria superiorità tecnica, infatti il primo pericolo lo porta Sohm al 9′ con un tiro dal limite che esce di un soffio. Al 29′ ancora i Ducali pericolosi con Cornelius che stacca più alto della difesa e colpisce di testa, Reina devia con un tuffo spettacolare. La risposta dei biancocelesti è affidata ad un tiro da distanza ravvicinata di Caicedo sul quale si esalta Pepe. Al 44′ ancora l’attaccante ecuadoriano di testa nei pressi del dischetto colpisce e per poco non centra il bersaglio.

I biancocelesti nel secondo tempo accelerano e al 53′ Lazzari e Luis Alberto concertano al limite dell’area, con quest’ultimo che si ritrova lo specchio della porta spalancato e punisce piazzando il pallone all’angolino basso di destra. Nonostante il vantaggio la Lazio spinge e al 67′ Milinkovic-Savic calcia, Pepe respinge e Caicedo è il più lesto a mettere dentro. Finisce praticamente qui il match con la meritata vittoria dei ragazzi di Simone Inzaghi.

Importante successo del Verona che si è imposto 2-1 sul Crotone. Partenza fulminea degli scaligeri che al 16′ passano in vantaggio con il primo gol di Kalinic, perfettamente assistito da Barak. La reazione dei calabresi non arriva e la squadra di Juric allunga con Zaccagni che tira all’incrocio dei pali dopo uno scambio ravvicinato con Dimarco.  Sussulto d’orgoglio dei ragazzi di Stroppa al 55′ con Junior Messias che dal centro dell’area beffa Silvestri. Nel finale, però, i Pitagorici non riescono a trovare il gol del pari.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Fabio Aru: “Il pubblico è contento di vedermi, dovevo ripartire. Un nuovo inizio. Su strada a febbraio”

Ciclocross, Gioele Bertolini: “La maglia tricolore era l’obiettivo dell’anno. Spero di tornare a livello internazionale”