Basket femminile: Reyer Venezia, terza vittoria in EuroCup 2021. Landerneau sconfitta, primato nel girone e ottavi assicurati

La serata europea del basket femminile italiano, dopo la beffa all’ultimo semigancio di Natalie Achonwa che elimina il Famila Schio dall’Eurolega, ritrova un certo sorriso in Francia. A procurarlo è l’Umana Reyer Venezia, che batte il Landerneau Bretagne Basket proprio sul suo parquet con il punteggio di 86-62, in una partita indubbiamente di maggior qualità rispetto alle prime due di questo girone, fin troppo sbilanciate a favore delle lagunari. In questo modo, però, stante la sconfitta delle francesi nella prima con Fribourg, per loro arriva l’eliminazione a favore delle svizzere. Le migliori prove le forniscono Yvonne Anderson (17 punti), Francesca Pan (16), Martina Bestagno (12) e Debora Carangelo (10). Dall’altra parte ce ne sono 20 di Ezinne Kalu, 14 di Elodie Marie-Elina Naigre e 12 della 21a scelta all’ultimo draft WNBA Luisa Geiselsoder.

Che la musica sia diversa lo testimoniano i primi minuti, con tanta difesa, pochi punti e l’obiettivo primo posto che si sente. La Reyer prova subito la fuga con due triple di Anderson, ma la coppia Kalu-Geiselsoder non è particolarmente incline a firmare la resa immediata, ma nel corso della partita anche Naigre si distingue bene. L’elastico è continuo, con le lunghe veneziane che mantengono un piccolo, ma costante vantaggio che si perpetua fino alla fine del quarto (21-17).

Al ritorno sul parquet due conclusioni dall’arco di Carangelo spediscono Venezia sul +10 (29-19), dando una svolta decisa alla partita. Ci pensano Bestagno e Petronyte a consolidare ulteriormente il vantaggio, che sale a 15 lunghezze (38-23) con Landerneau che non riesce a trovare valide soluzioni offensive di fronte al basket reyerino almeno fino a metà periodo. Le lagunari abbassano il ritmo, forse anche un po’ troppo nella mente di coach Ticchi, che non le manda a dire in un time out nei secondi finali prima dell’intervallo: risponde Anderson con la penetrazione del 47-35.

Il terzo quarto mette in evidenza la stessa coppia offensiva di Landerneau dell’inizio di gara (Kalu e Geiselsoder), con aiuto nelle piccole cose anche di Bremont: il massimo che riescono a fare le francesi, però, è risalire a -8 (52-44). Riesplode la vena offensiva orogranata con Pan, che lancia anche Attura e Bestagno verso l’affondo decisivo che significa 66-50 a 10 minuti dal termine.

Per l’Umana diventa tutto semplice: cinque punti in fila di Bestagno assicurano il +21 (71-50), e più in generale tutto assume la forma di un’attesa controllata della sirena finale. Pian piano c’è spazio un po’ per tutte, con Ticchi che può permettersi di non schierare nessuna per più di 29′ (28’20” per Carangelo). Si chiude sull’86-62, la Reyer è prima tra le prime di tutti i gironi di questa prima fase. 

UMANA REYER VENEZIA-LANDERNEAU BRETAGNE BASKET 86-62 (21-17, 47-35, 66-50)

VENEZIA – Bestagno 12, Carangelo 10, Howard 2, Pan 16, Natali, Anderson 17, Petronyte 9, Fagbenle 7, Meldere, Attura 4, Penna 9. All. Ticchi

LANDERNEAU – Limouzin, Bremont 6, Hasle-Lagemann ne, Butard, Djekoundade 4, Hanusova 2, Mosengo-Masa, Naigre 14, Geiselsoder 12, Kalu 20, Marginean 4. All. Leite

Foto: fiba.basketball

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio a 5, Serie A 2021: l’Acqua&Sapone cade contro la Came Dosson, vittorie di Matera e Catania negli anticipi del 17° turno

Calcio, Serie A 2021: Simone Zaza show, il Torino agguanta il pareggio allo scadere a Benevento per 2-2