Volley femminile, Conegliano immensa in Champions League: demolito il Fenerbahce (3-0) e quarti in ghiaccio!

Prova di forza dell’Imoco Conegliano che, nel terzo match del round robin di Champions League, demolisce letteralmente una delle squadre piuù forti d’Europa, il Fenerbahce di Istanbul, seconda forza del campionato turco, con un 3-0 che non lascia spazio a recriminazioni. Una macchina perfetta Conegliano che, quando pigia sull’acceleratore, manda in tilt la squadra allenata dal tecnico campione del mondo Terzic e che ha nella compattezza e nella solidità i suoi punti di forza. Tutto sparito di fronte ad una Imoco impressionante che non è solo Paola Egonu, in cui tutte le componenti giocano ad occhi chiusi e che esalta una volta di più il lavoro di coach Santarelli.

Nel primo parziale Conegliano, che scende in campo con la formazione titolare (con Fahr al centro), mostra subito i muscoli. La squadra di casa picchia forte in battuta e prende il largo sul 12-6. Le turche non riescono a ritrovarsi e mollano ben presto la presa permettendo a Egonu e compagne di vincere un set a senso unico con il punteggio eloquente di 25-14.

Nel secondo set cambia la musica. Conegliano sbaglia qualcosa di troppo e permette al Fenerbahce di prendere quota e a mettere il naso avanti a più riprese. La squadra turca regge il confronto fino al 17-14, sfruttando anche qualche distrazione delle padrone di casa, ma le venete piazzano un break micidiale di 6-0 che le lancia sul 20-17. La Imoco non si ferma più, il finale del set con Fahr sugli scudi è tutto delle italiane che si impongono 25-19.

In avvio di terzo set, con il punteggio in equilibrio, Sylla si procura un infortunio alla schiena in discesa da muro ed è costretta a lasciare il posto a Adams (pare niente di grave). Fenerbahce prova a mettere in difficoltà la Imoco (10-11), ma Egonu prende per mano le compagne e le guida fuori dalle sabbie mobili (18-14). Conegliano prende il volo e non si ferma più. Chiude De Kruijf con un muro imperiale: Conegliano si impone 25-19, chiude il girone a 9 punti e mette più di un piede nei quarti di finale di Champions.

Paola Egonu solita mattatrice con 18 punti messi a segno, seguita da Kimberly Hill con 12 punti ma Wolosz è stata la migliore in campo. In casa Fenerbahce 10 punti per Mihajlovic e 8 punti per Vargas Abreu.

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM-LPS/Giancarlo Dalla Riva

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, Perugia schianta il Tours e torna alla vittoria in Champions League. Rincorsa a Civitanova per i quarti

LIVE Conegliano-Fenerbahce 3-0, Champions League volley in DIRETTA: le Pantere volano in testa al Gruppo B, superiorità schiacciante!