Sci alpino, Sofia Goggia arpiona la vittoria in Val d’Isere! Battute Suter e Johnson

Sofia Goggia si prende la rivincita e conquista la vittoria nella seconda discesa della Val d’Isere. Si invertono i primi due gradini del podio rispetto a ieri, con l’azzurra che ha battuto la svizzera Corinne Suter, giunta seconda a 24 centesimi dalla bergamasca. Per Goggia si tratta dell’ottava vittoria in carriera in Coppa del Mondo, la quinta in discesa libera.

Una gara fotocopia a quella di ieri per Goggia, che ha perso moltissimo (anche oltre otto decimi rispetto alle avversarie) nella parte alta di puro scorrimento, scatenando poi tutta la sua potenza e la sua capacità di far velocità dal terzo intermedio al traguardo.

Goggia prima, Suter seconda e podio completato come il venerdì dall’americana Breezy Johnson, ancora terza e staccata di 27 centesimi dalla vetta. Quarta posizione per la norvegese Kajsa Vickhoff Lie, che ha accusato un ritardo di 33 centesimi da Goggia, dopo che si era trovata avanti al secondo intermedio di 87 centesimi e poi anche al terzo di 65. 

Quinta la tedesca Kira Weidle (+.0.59), che ha preceduto l’austriaca Ramona Siebenhofer (+0.64) e la slovena Ilka Stuhec (+0.75), la quale ha chiuso a pari merito con la ceca Ester Ledecka. Completano la top 10 le svizzere Michelle Gisin (+0.77) e la canadese Marie-Michele Gagnon (+0.88).

Più staccate le altre azzurre: Elena Curtoni (+1.37), Laura Pirovano (+1.51), Francesca Marsaglia (+2.11) e Marta Bassino (+3.24). Non è partita Federica Brignone, ancora dolorante dopo la caduta di ieri. Goggia con questo successo agguanta la vetta della classifica di discesa a pari punti con Corinne Suter (180). In quella generale invece comanda sempre Petra Vlhova davanti a Michelle Gisin.

Foto FISI/Pentaphoto

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bob, Coppa del Mondo femminile 2020-2021: nel 2 ad Igls si impone Laura Nolte, dodicesima Andreutti

Combinata nordica, Coppa del Mondo Ramsau 2020: Jarl Magnus Riiber il migliore nella sessione di salto. Lontani gli azzurri