Sci alpino, in Val d’Isere si chiude con il superG, Goggia, Bassino e Brignone vogliono la vittoria!

Siamo ai nastri di partenza della terza giornata di gare sulla Oreiller-Killy e, dopo due discese, oggi tocca al supergigante della Val d’Isere, valevole per la Coppa del Mondo di sci alpino 2020-2021. Non sappiamo sin da ora come andrà a finire, ovviamente, essendo sprovvisti della sfera di cristallo (non quella che si dà al vincitore della classifica generale) ma possiamo già dire una cosa: la gara sarà impreziosita dalla nuova sfida tra la nostra Sofia Goggia e la svizzera Corinne Suter.

LA DIRETTA LIVE DEL GIGANTE MASCHILE DALLE ORE 10.00 (20 DICEMBRE)

LA DIRETTA LIVE DEL SUPER-G FEMMINILE DALLE ORE 11.00 (20 DICEMBRE)

Discesa numero 1: prima Suter, seconda Goggia. Discesa numero 2: prima Goggia, seconda Suter. Un duello ad altissimo livello tra due grandi campionesse, che scriverà il terzo capitolo quest’oggi in discesa. Sia ben chiaro, bergamasca ed elvetica non avranno vita facile, sia perché le rivali non mancheranno, sia perché si passerà al superG, una specialità decisamente differente, che apre scenari particolari.

In primo luogo vedremo come risponderanno le altre italiane, su tutte Federica Brignone e Marta Bassino. Come già ampiamente dimostrato, le due nostre portacolori sono sempre in agguato in superG e anche oggi non saranno da meno. Vedremo se la valdostana avrà recuperato dagli acciacchi dopo la caduta di venerdì (ieri ha preferito non correre la seconda discesa) mentre la nativa di Borgo San Dalmazzo ha fatto vedere che anche in velocità non teme il confronto.

Pensare ad un podio tutto italiano, probabilmente, è compiere uno sforzo fin troppo ottimistico ma, per il valore delle nostre atlete, non è nemmeno assolutamente da escludere. Vedremo come si comporteranno le rivali. Sarà importante capire come reagirà, per esempio, Petra Vlhova. La leader della classifica generale è reduce da due discese davvero sottotono e proverà a tornare ai suoi livelli per mettere in cascina punti importanti. Mikaela Shiffrin  non c’è, e completare un’altra gara con poche briciole in fatto di punti, non farebbe altro che ringalluzzire i sogni di Sfera di Cristallo (questa volta quella importante) della statunitense.

Tra le altre “papabili”, i nomi sono quelli delle solite note, dalla statunitense Breezy Johnson alla slovena Ilka Stuhec, passando per le austriache Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler, Mirjam Puchner e Nina Ortlieb e le svizzere Lara Gut-Behrami, Corinne Suter (già nominata ovviamente) e Michelle Gisin. Occhio anche alla norvegese Ragnhild Mowinckel, che ha fatto vedere sprazzi interessanti anche in discesa.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nuoto, Assoluti Riccione 2020. IL PAGELLONE: Paltrinieri chiude alla grande, Carraro si prende la rivincita

Sci alpino, il gigante dell’Alta Badia: Odermatt favorito, Kristoffersen e Pinturault per il riscatto, De Aliprandini a caccia del podio