Pattinaggio artistico, Campionati Italiani 2020: inizia lo spettacolo. I big azzurri una garanzia

Con lo stravolgimento totale del calendario della stagione 2020-2021, i Campionati Italiani 2020 di pattinaggio artistico assumeranno un sapore certamente diverso rispetto al passato. Sarà infatti una rassegna ridimensionata, senza la categoria Junior, eccezion fatta per la danza sul ghiaccio, e la disciplina del sincronizzato. Sul ghiaccio della Wurth Arena di Egna-Neumarkt (Bolzano), sabato 12 e domenica 13 dicembre saranno della partita appena trentacinque atleti tra singolisti e coppie. Un numero certamente basso, specchio delle difficoltà legate all’emergenza sanitaria, ma da cui bisognerà ripartire per ripianificare i prossimi mesi.

Nonostante tutto, non mancherà lo spettacolo, garantito dalle stelle della Nazionale azzurra; a questo proposito impossibile non citare la nuova sfida del trio delle meraviglie composto da Daniel Grassl, Matteo Rizzo e Gabriele Frangipani, pronti a darsi nuovamente battaglia dopo i due, gustosissimi, antipasti del Gran Premio Italia. Saranno ben sette invece, un numero importante, le pattinatrici che potranno contendersi una posizione sul podio: a guidare le fila ci sarà certamente Alessia Tornaghi, motivata a cancellare il libero sottotono della tappa del circuito interno a Trento, seguita dalla rivelazione di questa primissima parte di stagione, Ginevra Negrello, dall’elegantissima Lara Naki Gutmann e dalle combattive Elisabetta Leccardi, Lucrezia Beccari, Roberta Rodeghiero e Lucrezia Gennaro.

Sono invece sei le coppie d’artistico attese in Bassa Atesina: dai favoriti Nicole Della Monica-Matteo Guarise, decisi ad affinare il loro nuovo splendido corto incentrato sul tema dell’isolamento e a migliorare le percentuali realizzative del libero, a Rebecca Ghilardi-Filippo Ambrosini, reduci da un inizio di annata sportiva vincente contrassegnato dalla vittoria al Nebelhorn Trophy e alla prima tappa del Gran Premio a Bergamo. A caccia di conferme invece Sara Conti-Niccolò Macii, decisi a conquistare il podio tenendo lontani avversari competitivi come Vivienne Contarino-Marco Pauletti.

Obiettivo continuità nella danza per Charlène Guignard-Marco Fabbri, i quali hanno cominciato nel migliore dei modi la stagione confezionando in Trentino due prestazioni sopra i 220 punti; per l’occasione assisteremo inoltre a un vero e proprio test tra due coppie di danzatori formatosi recentemente: Carolina Moscheni-Francesco Fioretti, che hanno debuttato in modo positivo a Trento, e Chiara Calderone-Francesco Riva. In Campo Junior infine riflettori puntati su Carolina Portesi Peroni-Michael Chrastecky, chiamati a riconfermare il primo posto già ottenuto nel 2019.

CLICCA QUI PER CONOSCERE IL PROGRAMMA DEI CAMPIONATI ITALIANI 2020

fabrizio.testa88@gmail.com

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sci alpino: infortunio al crociato del ginocchio sinistro, stagione finita per Andrea Ellenberger

Snowboard, Coppa del Mondo Cortina 2020: Roland Fischnaller e gli azzurri a caccia del podio su una pista storicamente favorevole