MotoGP, team Petronas: “Valentino Rossi si sentirà a casa, speriamo di imparare molto da lui”

Il Mondiale MotoGP 2021 si annuncia quanto mai interessante, e lo sarà per diversi motivi. Tornerà, almeno si spera, Marc Marquez dopo le tre operazioni al braccio, ma altri spunti non mancheranno, come il passaggio di Valentino Rossi dal team Yamaha ufficiale a quello Petronas SRT. Il “Dottore”, quindi, andrà a formare una coppia davvero intrigante con uno dei suoi “figliocci”, Franco Morbidelli. Si sono già versati fiumi di inchiostro su questa nuova avventura del nove volte campione del mondo, ora non rimane che ascoltare cosa si attendono i dirigenti del nuovo team dal pilota di Tavullia.

Ci pensa Razlan Razali, team principal di Yamaha Petronas, a rompere il ghiaccio. “Valentino Rossi qui troverà un’atmosfera molto diversa rispetto a quella che ha vissuto negli ultimi anni, perché noi siamo una vera famiglia e corriamo in tutte e tre le categorie, sostenendoci a vicenda – le sue parole riportate da motorsport.com – Spero di imparare molto da lui e allo stesso tempo sono sicuro che anche lui potrà imparare qualcosa da noi. Quindi penso che il prossimo anno sarà molto emozionante”.

Gli fa eco Johan Stigefelt, il nuovo direttore sportivo di Valentino Rossi, che è fiducioso che il pesarese possa essere competitivo anche nel nuovo ambiente di lavoro: “L’arrivo di un pilota simile sarà una sensazione incredibile, diversa, perché viene da una squadra ufficiale. E’ passato molto tempo dall’ultima volta che ha corso con un team satellite, quindi lo sosterremo e speriamo che si senta a suo agio. Penso che se lo faremo sarà molto veloce”

Ultima battuta sul suo compagno di scuderia, Franco Morbidelli: “Il suo secondo posto finale in questa stagione è andato ben oltre le nostre più rosee aspettative – conclude Razali Abbiamo vissuto una stagione molto complicata, puntavamo ad una vittoria, che in un team satellite di Yamaha mancava da 20 anni, e lo abbiamo fatto, anche se entrambi i nostri ragazzi hanno avuto alti e bassi. Sono fiducioso che Franco continuerà su questa scia e potrebbe essere uno dei contendenti per il campionato del mondo 2021″.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Jorge Lorenzo prova una Ferrari a Dubai. E apre alle competizioni di Enduro

Salto con gli sci: Halvor Egner Granerud, poker a Engelberg e fuga in classifica di Coppa del Mondo. 40° Giovanni Bresadola