Marc Marquez si è operato. Terzo intervento all’omero destro, sotto i ferri per 11 ore! Tempi di recupero incerti

Marc Marquez si è operato per la terza volta all’omero del braccio destro. Il centauro spagnolo è finito sotto i ferri presso la Clinica Ruber Internacional di Madrid. Il pluri Campione del Mondo di MotoGP si è dovuto sottoporre a un intervento chirurgico per la terza volta nel giro di sei mesi e, come riportano i media spagnoli, i medici si sono dovuti prodigare per ben 11 ore, effettuando anche un trapianto d’osso. L’operazione, svolta in una struttura differente rispetto a quelle precedenti, si è resa necessaria in seguito ai diversi problemi che l’alfiere della Honda aveva riscontrato durante la fase di riabilitazione.

Le continue terapie conservative, le molteplici sedute fisioterapiche e i molti allenamenti non avevano risolto il problema e l’osso fratturatosi lo scorso 19 luglio non si è mai completamente ristabilito. Al momento sono ancora ignoti i tempi di recupero, ma alcuni specialisti parlano anche di sei mesi. Comunque vada non sarà facile farsi trovare pronto per metà marzo, quando incomincerà il Mondiale MotoGP 2021. La rincorsa verso l’atteso rientro in pista non sarà semplice per il fuoriclasse iberico, il quale punta a ritornare al più presto sul trono del Pianeta dopo aver dovuto abdicare lo scettro in favore del connazionale Joan Mir.

Marc Marquez si era fratturato l’operato il 19 luglio, in occasione di una caduta nelle battute finali del GP di Spagna, dopo avere effettuato una clamorosa rimonta fino al secondo posto in quella che era la prima gara del Mondiale dopo il lockdown forzato. Due giorni dopo si era sottoposto a un primo intervento, il dottor Xavier Mir aveva inserito una placca per ridurre le tre fratture subite. Quattro giorni dopo, il ragazzo era tornato incredibilmente a correre nelle prove libere 3 del GP di Andalusia, ma il dolore era troppo forte e avevo deciso di ritirarsi, senza prendere parte a qualifiche e gara. Il 3 agosto si è sottoposto a una seconda operazione per sostituire la placca in titanio, perché danneggiata dall’eccesivo stress accumulato (si era parlato di un incidente domestico). Marc Marquez ha così saltato tutta la stagione, le terapie effettuate non producevano gli effetti sperati e così la necessità di un terzo intervento.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Marc Marquez

ultimo aggiornamento: 03-12-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Europa League, i risultati di oggi: vittorie per Roma e Milan, pareggio per il Napoli

Flavio Roda: “Il nuovo DPCM va contro lo sci e la montagna, non c’è rispetto. Ignoranza sulla materia”