LIVE Snowboard, PGS Cortina in DIRETTA: Roland Fischnaller batte March in finale! Tripudio azzurro

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

LA CRONACA DELLA VITTORIA DI ROLAND FISCHNALLER

18.12: Inizia alla grande la stagione dello snowboard per l’Italia. Vi ringraziamo per averci seguito, vi diamo appuntamento alle prossime gare e vi auguriamo una buona serata

18.11. Podio maschile: Fischnaller primo, March secondo, l’austriaco Karl terzo. Podio femminile: Ledecka (Repubblica Ceca) prima, Joerg (Germania) seconda, Hoffmeister (Germania) terza

18.10: Roland Fischnaller prosegue il suo dominio nelle gare di PGS. Ha sofferto sia nei quarti, sia in semifinale, mentre ha dominato la finale contro il compagno e amico Aaron March! Quarto posto per Felicetti. Fuori ai quarti Coratti e Bagozza per l’Italia

18.08: NON SBAGLIA MAI ROLAND FISCHNALLER!!! SULLA PISTA BLU’ DOMINA LA SFIODA TUTTA ITALIANA CON MARCH E RIPARTE DA DOVE AVEVA LASCIATO. Primo Fischnaller, secondo March!!! Quanta Italia!!!

18.07: Ora la finale tutta azzurra: Fischnaller contro March

18.05: Niente tripletta azzurra! Karl si conferma bestia nera degli italiani e batte anche anche Felicetti per 15 centesimi. L’austriaco è terzo

18.02: Ora l’Italia prova a fare il tris: Mirko Felicetti sfida l’austriaco Karl per la terza piazza

18.01: Ledecka scatenata! La ceca, nonostante qualche incertezaa in alto, domina la big final e porta a casa la prima vittoria della stagione con 86 centesimi di vantaggio sulla Joerg

17.59: Ora la campionessa olimpica Ledecka sfida la tedesca Joerg

17.58: Hoffmeister riesce ad avere la meglio con 6 centesimi di vantaggio su Loch

17.56: Tra poco sfida tutta tedesca per il terzo posto femminile: Hoffmeier contro Loch. Nella big final di fronte Joerg e Ledecka

17.55: Che squadra, quella italiana. L’esperienza di Fischnaller e March respingono l’assalto dei più giovani ma tecnicamente gli azzurri sembrano avere una marcia in più

17.53: Aaron March compie un’impresa!!! Commette un errore in alto, poi recupera nel finale e batte il più giovane Felicetti. Sarà March contro Fischnaller la finale che assegna la vittoria a Cortina

17.51: Ora March contro Felicetti per il secondo posto in finale

17.51: SARA’ FINALE TUTTA ITALIANAAAAAAAAAAAAA!!! FISCHNALLER COMPIE L’ENNESIMA IMPRESA E RIMONTA KARL NEL FINALE BATTENDOLO PER 28 CENTESIMI!

17.49: Tra poco Fischnaller sfida Karl. Se vincerà sarà finale tutta italiana

17.48: Vince la Joerg con 24 centesimi di vantaggio su Loch e sfiderà Ledecka in finale

17.46: Non c ‘è storia! Ledecka domina la gara, poi si rialza in sicurezza nel finale e Hoffmeister la avvicina fino al 18 centesimi. La ceca è in finale

17.45: Questo il tabellone delle semifinale maschili:

KARL Benjamin (AUT)-FISCHNALLER Roland (ITA)
MARCH Aaron (ITA)-FELICETTI Mirko (ITA)

17.43: Questo il tabellone delle semifinali femminili:

HOFMEISTER R. (GER)-LEDECKA Ester (CZE)
LOCH Cheyenne (GER)-JOERG Selina (GER)

17.42: E’ semifinale anche per Mirko Felicetti!!! Ci saranno due azzurri sul podio ed è un peccato che per due centesimi non ci siano solo azzurri in semifinale

17.41: Ora Felicetti contro Kim

17.40 Vince Aaron March!!! 5 centesimi di vantaggio per il più esperto sulla pista blù che finora era la meno vincente!.

17.40: Ora il derby azzurro Coratti contro March

17.39: Incredibile Roland Fischnalleeeeeeer!!! Spettacolare rimonta dell’azzurro dopo due errori nella parte alta!!! Battuto il fortissimo Prommegger. Non finisce mai di stupire l’azzurro

17.38: Ora Fischnaller contro Prommegger

17.37: Noooooooooooo Karl vince con 2 centesimi di vantaggio sull’azzurro Bagozza. Peccato!

17.36: L’azzurro Bagozza sfida l’austriaco Karl con in palio un posto in semifinale

17.35: Il tabellone dei quarti maschile:

KARL Benjamin (AUT)-BAGOZZA Daniele (ITA)
PROMMEGGER Andreas (AUT)-FISCHNALLER Roland (ITA)
CORATTI Edwin (ITA)-MARCH Aaron (ITA)
KIM Sangkyum (KOR)-FELICETTI Mirko (ITA)

17.35: Sarà Joerg la tedesca a sfidare Loch in semifinale: supera con 18 centesimi di vantaggio Langenhorst

17.33: La tedesca Loch commette un errore in partenza ma poi rimonta e supera nettamente la giapponese Takeuchi, ci saranno tre tedesche contro Ledecka in semifinale

17.32: Ledecka sfrutta l’errore della svizzera Zogg e si qualifica per la semifinale con 1″5 di vantaggio

17.30: La tedesca Horfmeister supera la svizzera Jenny e si qualifica per la semifinale

17.28: Tra poco i quarti di finale femminili. Ecco il tabellone:

JENNY Ladina (SUI)-HOFMEISTER R. (GER)
ZOGG Julie (SUI)-LEDECKA Ester (CZE)
LOCH Cheyenne (GER)-TAKEUCHI Tomoka (JPN)
LANGENHORST Carolin (GER)-JOERG Selina (GER)

17.27: E sono cinque gli azzurri ai quarti!!! Felicetti si scatena nel finale e vince nettamente la sfida con Mastnak

17.26: ora l’ultimo azzurro Felicetti contro lo sloveno Mastnak

17.25: A sorpresa il coreano Kim riesce a sopravanzare un Wild non particolarmente preciso

17.25: Wild contro Kim ora

17.24: Incredibile finale di March che soffre contro il russo Loginov e guadagna 15 centesimi nelle ultime tre porte riuscendo a regalare la semifinale all’Italia, visto che nei quarti affronterò Coratti

17.23: Ora March contro Sobolev

17.22: Linee spettacolari per Edwin Coratti!!! 1″18 di vantaggio su Mathies e i quarti di finale sono cosa fatta!

17.21: Ora Edwin Coratti contro l’austriaco Mathies

17.20: Grande gara di Fischnaller: preciso, determinato l’azzurro che rifila 99 centesimi all’avversario!

17.19: Tocca al re di Coppa, Fischnaller contro il tedesco Baumeister

17.18: Parte meglio Loginov ma commette diversi errori, mentre Prommegger senza sbavature si impone nettamente

17.18: Ora Prommegger contro Loginov

17.17 Grande seconda parte di gara di Bagozza che si impone con 76 centesimi di vantaggio su Kwiatkowski e avanza ai quarti dove affronterà Carl

17.16: Ora il primo degli azzurri, Bagozza contro il polacco Kwiatkowski

17.16: Carl riesce a spuntarla di un soffio: 5 centesimi gli fruttano i quarti di finale

17.14: Ora è il momento degli ottavi di finale maschile. Si parte con Payer contro Karl

17.13: Ancora Germania. E’ Joerg a vincere con 20 centesimi di vantaggio e ad assicurare alla Germania un posto sicuro in semifinale visto che ci sarà il “derby” nei quarti

17.12: Ora Joerg contro Bykova

17.11: Langenhorst tiene la testa e si qualifica per i quarti di finale vincendo con 19 centesimi di vantaggio la sfida contro Kummer

17.10: Ora Kummer contro Langenhorst

17.09: Che rimonta di Takeuchi che parte male e riesce nel finale a superare la russa e a qualificarsi per i quarti

17.08: Takeuchi contro Nadyrshina

17.07: Errore grave per Ochner che si siece e lascia via libera alla tedesca Loch

17.07: Ora la seconda e ultima italiana Ochner, contro la tedesca Loch

17.06: Si scatena nel finale Ledecka e rifila 88 centesimi di distacco alla rivale

17.05: Ora Ledecka contro Ulbing

17.04: esce di scena la giapponese Miki e lascia via libera alla svizzera Zogg

17.03: Miki contro Zogg

17.03: La detentrice della coppa Hofmeister si impone con 61 centesimi di vantaggio sulla polacca

17.02: Hofmeister contro Michalik

17.01: Peccato! L’azzurra se la gioca alla pari e si deve arrendere alla svizzera Jenny con 4 soli centesimi di differenza

16.59: Tra pochi istanti al via il primo ottavi di finale tra Dalmasso e Jenny. L’azzurra ha chiuso al 13mo posto le qualificazioni, la svizzera il quarto

16.56: Questo il tabellone maschile:

PAYER Alexander (AUT)-KARL Benjamin (AUT)
KWIATKOWSKI Oskar (POL)-BAGOZZA Daniele (ITA)
PROMMEGGER Andreas (AUT)-LOGINOV Dmitry (RUS)
BAUMEISTER Stefan (GER)-FISCHNALLER Roland (ITA)
MATHIES Lukas (AUT)-CORATTI Edwin (ITA)
MARCH Aaron (ITA)-SOBOLEV Andrey (RUS)
KIM Sangkyum (KOR)-WILD Vic (RUS)
MASTNAK Tim (SLO)-FELICETTI Mirko (ITA)

16.53: In campo maschile Daniele Bagozza affronterà negli ottavi il polacco Kwiatkowski, Roland Fischnaller il tedesco Baumeister, Edwin Coratti l’austriaco Mathies, Aaron March il russo Sobolev e Mirko Felicetti lo sloveno Mastnak

16.52: Questo il tabellone femminile:

DALMASSO Lucia (ITA)-JENNY Ladina (SUI)
MICHALIK Aleksandra (POL)-HOFMEISTER R. (GER)
MIKI Tsubaki (JPN)-ZOGG Julie (SUI)
ULBING Daniela (AUT)-LEDECKA Ester (CZE)
OCHNER Nadya (ITA)-LOCH Cheyenne (GER)
TAKEUCHI Tomoka (JPN)-NADYRSHINA Sofia (RUS)
KUMMER Patrizia (SUI)-LANGENHORST Carolin (GER)
BYKOVA Milena (RUS)-JOERG Selina (GER)

16.51: In gara, in campo femminile, la campionessa di snowboard e di sci alpino, la ceca Ester Ledecka

16.49: In campo femminile Lucia Dalmasso se la vedrà nel primo degli ottavi di finale contro la svizzera Ladina Jenny, mentre Nadya Ochner se la vedrà con la tedesca Cheyenne Loch

16.47: Sono ben sette gli azzurri qualificati per gli ottavi di finale, cinque uomini e due donne e fra questi c’è il vincitore della Coppa del Mondo dello scorso anno Roland Fischnaller

16.45: Buonasera agli amici di OA Sport e benvenuti alla prima gara di Coppa del Mondo di gigante parallelo di Snowboard che è in programma a Cortina d’Ampezzo

La presentazione della Coppa del Mondo di parallelo

Buongiorno a tutti amici ed amiche di OA Sport e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della tappa inaugurale di Coppa del Mondo 2020-2021 di snowboard alpino, un PGS che si terrà oggi sulle nevi di Cortina d’Ampezzo. Per quanto concerne il contingente azzurro, a rappresentare l’Italia, tra gli uomini, saranno l’infinito Roland Fischnaller, campione in carica della manifestazione, Mirko Felicetti, Edwin Coratti, Fabian Lantschner, Daniele Bagozza, Aaron March, Gabriel Messner e Marc Hofer.

Tra le donne, invece, le azzurre che scenderanno in pista sono Nadya Ochner, Giulia Gaspari, Jasmin Coratti e Lucia Dalmasso. Le qualificazioni del PGS di Cortina d’Ampezzo si terranno alle ore 13.00. La fase finale, invece, comincierà alle ore 17.00, in contemporanea con l’inizio del nostro live. Vi aspettiamo, dunque, per seguire insieme i momenti più caldi di questo spettacolare evento che sancisce lo start della Coppa del Mondo 2020-2021 di snowboard. Mi raccomando, dono mancate.

luca.saugo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio di figura: Portesi Peroni-Chrastecky saldamente al comando dopo la rhythm dance Junior ai Campionati Italiani 2020

Snowboard, Roland Fischnaller domina a 40 anni! Doppietta azzurra nel PGS di Cortina, Italia padrona!