LIVE Juventus-Fiorentina 0-3, Serie A calcio in DIRETTA: trionfo Viola a Torino, crolla la Juve

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

[sc name=”banner-dirette-live”]

22.50 La nostra cronaca live finisce qui. Grazie per averci seguito e a presto per i prossimi appuntamenti qui su OA Sport.

22.47 Queste le pagelle dell’incontro:

Juventus (4-4-2): Szczesny 6,5 ; Cuadrado 4, de Ligt 5,5 (87′ Frabotta s.v), Bonucci 4,5 , Alex Sandro 5,5 ; Chiesa 6, McKennie 5,5 (72′ Kulusevski 5,5), Bentancur 5, Ramsey s.v (20′ Danilo 5); Morata 5 (46′ Bernardeschi 5,5), Ronaldo 6. All. Pirlo 4,5. A disp. Pinsoglio, Buffon, Chiellini, Dybala, Da Graca, Dragusin, Frabotta, Portanova, Arthur

Fiorentina (3-5-2): Dragowski 6,5; Milenkovic 6,5, Pezzella 6,5, Igor 6,5; Caceres 7,5 , Amrabat 7 , Valero 6,5 (52′ Pulgar 6), Castrovilli 7, Biraghi 7 (82′ Venuti s.v); Ribery 7,5 (82′ Bonaventura s.v), Vlahovic 8 (75′ Kouame 6,5). All. Prandelli 7,5. A disp. Terracciano, Quarta, Duncan, Saponara, Lirola, Barreca, Callejon, Eysseric

22.40 Incredibile l’epilogo del match di Torino che vede trionfare la Viola sulla Juventus. Partita preparata bene dagli uomini di Prandelli che trovano nel giro di diciotto minuti vantaggio e superiorità numerica. La Juve prova a reagire fra il finale di primo tempo e l’inizio del secondo ma in maniera piuttosto inconsistente. Gli ospiti reggono l’urto e nel finale riescono ad arrotondare il punteggio in una partita che può segnare un punto di svolta nella stagione dei gigliati. Pirlo invece dietro la lavagna che dovrà chiarire le cause di questa debacle.

FINISCE QUI A TORINO! LA FIORENTINA TRIONFA CLAMOROSAMENTE 3-0 ALL’ALLIANZ STADIUM!

90′ Non ci sarà recupero visto che il risultato è già segnato. La Fiorentina chiude in surplus.

88′ Ottimo inserimento di Amrabat che subisce un brutto fallo da Alex Sandro: punizione viola.

87′ Problemi fisici per De Ligt: probabilmente l’olandese ha sentito tirare il flessore. Al suo posto entra Frabotta.

86′ Brutto fallo di Danilo di frustrazione: il brasiliano viene ammonito.

84′ Prandelli preserva anche Ribery, ammonito, per fare entrare Bonaventura. Fuori anche Biraghi per Venuti.

82′ Biraghi accelera sulla sinistra innescato da Castrovilli: cross teso in mezzo per Caceres che deve solo spingere il pallone in porta. Esplode tutta la panchina viola.

81′ CLAMOROSO A TORINO! 3-0 FIORENTINA!! CACERES!

79′ La Juventus protesta per un intervento di Dragowski su Bernardeschi: l’arbitro si consulta col VAR e dice che non c’è niente.

77′ Ribery allarga per Biraghi che crossa verso Kouame: l’attaccante ex Genoa viene anticipato da un intervento completamento goffo di Bonucci.

76′ GOOOOLLLLL! 2-0 FIORENTINA! TRAGICOMICO AUTOGOL DI BONUCCI!

75′ Cambio anche per Prandelli: fuori Vlahovic, autore di una partita mastodontica e dentro Kouame.

73′ Prova a sbilanciarsi Pirlo in questo finale: fuori McKennie e dentro Kulusevski per aumentare l’imprevedibilità e la fantasia offensiva.

71′ TIRO VIOLENTO DI CHIESA! Accelerazione del numero 22 juventino che va alla conclusione forte sul palo del portiere: attento Dragowski in corner.

69′ Vlahovic raccoglie un lancio di Caceres e si prende il fallo. Prova di grande sacrificio e dedizione quella del giovane centravanti viola.

67′ Igor morde sulle caviglie di Chiesa: punizione per i padroni di casa. SI scalda intanto Kulusevski. Ancora seduto in panchina Dybala.

65′ In questa fase la Fiorentina si è abbassata per sfruttare gli spazi in ripartenza. La Juve ha preso in mano il pallino del gioco e prova con coraggio a spingersi in attacco.

63′ Dopo un calcio d’angolo il pallone arriva a Pulgar al limite dell’area: il cileno di mezz’esterno conclude a lato di un metro e mezzo.

62′ Continua ad essere granitica la prova di Caceres: chiusura di forza notevole su Bernardeschi.

60′ Conclusione velleitaria di Danilo da fuori area: il suo tiro a giro termina direttamente in curva. In precedenza c’era stata un’ottima accelerazione di Chiesa sulla sinistra.

58′ Ronaldo prova a puntare Castrovilli: i bianconeri reclamano un contatto in area, ma l’arbitro lascia correre.

56′ Cross di McKennie verso Cristiano Ronaldo che mette in rete di testa, ma il portoghese era in netta posizione di fuorigioco.

55′ Juventus bassa ad attendere la Fiorentina nella propria metà campo: la formazione di Prandelli prova a scardinare il muro tramite il palleggio paziente.

53′ Entra Pulgar al posto dell’ammonito Borja Valero per evitare ulteriori azzardi.

52′ Bernardeschi si libera alle spalle dei difensori e prova a cercare Ronaldo: chiude Pezzella.

50′ Intervento rischiosissimo di Borja Valero su Bentancur: ci poteva stare il secondo giallo ai danni dello spagnolo.

48′ Juventus aggressiva e propositiva in queste prime fasi di secondo tempo.

47′ Ottimo strappo di Danilo sulla destra: lo atterra Borja Valero che interviene in ritardo. Giallo inevitabile per il centrocampista iberico.

SI RIPARTE!

21.52 Nella Juventus è pronto ad entrare in campo Bernardeschi: uscirà Morata.

21.49 In questo primo tempo da sottolineare le prove di Castrovilli e Vlahovic nella Fiorentina, costantemente coinvolti nelle trame degli ospiti. Nella Juve pimpante Ronaldo, che ha provato a trascinare i suoi compagni.

21.45 Come riporta OptaPaolo, nessuna squadra ha ricevuto più cartellini rossi della Juventus nei cinque maggiori campionati europei (cinque, quattro dei quali rossi diretti).

21.41 Chissà se proprio le notizie di questo pomeriggio hanno influito sulla prova della squadra di Pirlo. L’approccio alla partita è stato troppo molle ed inconsistente.

21.38 Partita interpretata molto bene dagli uomini di Prandelli che trovano subito il vantaggio con un’invenzione di Ribery per Vlahovic. Gli uomini di Pirlo non riescono a reagire con concretezza e rimangono anche in dieci uomini per l’espulsione di Cuadrado a causa di un intervento durissimo su Castrovilli. Nella seconda parte di frazione gli ospiti gestiscono il possesso e i bianconeri provano a colpire con le proprie individualità, non riuscendoci.

FINISCE IL PRIMO TEMPO. FIORENTINA AVANTI A SORPRESA 1-0 A TORINO.

45+2′ Ronaldo prova a calciare ma la posizione è troppo defilata: mura la barriera.

45+1′ Punizione per la Juventus: fallo di Milenkovic su Alex Sandro.

45+1′ Due minuti di recupero.

45′ Crea superiorità numerica Castrovilli con una buona transizione a sinistra: l’ex centrocampista della Cremonese ottiene il corner.

43′ Interviene Vlahovic in contrasto su Bentancur: il centrocampista uruguagio rimane a terra dopo lo scontro.

41′ Buona lettura di Alex Sandro su un buon cross di Biraghi verso Castrovilli.

39′ Violento scontro tra Castrovilli e Chiesa: quest’ultimo interviene fallosamente, ma l’arbitro commette una svista e assegna il calcio di punizione ai bianconeri.

37′ Prova la conclusione Ronaldo dal limite dell’area: respinge Dragowski con i pugni.

36′ PASTICCIO SFIORATO DA MILENKOVIC! Retropassaggio del difensore serbo troppo corto verso Dragowski, si avventa sul pallone Ronaldo ed è proprio il portiere polacco a rimediare.

34′ Gestisce bene il pallone la squadra di Prandelli, favorita anche dall’uomo in più.

32′ OCCASIONE JUVE! McKennie serve Ronaldo sull’esterno: il fuoriclasse portoghese punta e salta Milenkovic, ma calcia sull’esterno della rete.

29′ Chiusura attenta di Caceres su McKennie. Ottimo primo tempo sin qua del difensore ex Lazio e Verona.

28′ Ottima percussione di Amrabat che non trova Vlahovic con il suo filtrante.

26′ CLAMOROSA OCCASIONE PER LA FIORENTINA! Salita di Caceres che smista verso Vlahovic: il giovane serbo ritorna dall’uruguagio che alimenta per Castrovilli. Miracolo di Szczesny sul piazzato del centrocampista di Prandelli.

25′ In affanno la Juventus sulla pressione di Ribery che continua a seminare panico nella retroguardia avversaria.

24′ Buono l’uno-due fra Biraghi e Amrabat: corner per gli ospiti.

22′ Biraghi stende Chiesa che lo stava saltando: ammonito il terzino ex Inter.

21′ I bianconeri si dispongono con una sorta di 4-2-3 offensivo per cercare di sovvertire l’inerzia della partita.

19′ Entra Danilo al posto di Ramsey per ridare equilibrio alla retroguardia juventina.

16′ Cuadrado prova a passare di forza su Castrovilli: il colombiano si allunga il pallone e interviene col piede a martello sul centrocampista della Fiorentina. Il terzino viene prima ammonito ma l’arbitro viene richiamato al VAR ed è rosso! JUVENTUS IN 10! Incredibile la situazione: la squadra di Pirlo è sotto di un gol e di un uomo.

14′ Bonucci si distrae e Vlahovic gli scippa il pallone: l’attaccante della Viola prova a cercare Amrabat ma il suggerimento è impreciso.

12′ Ottima chiusura di Caceres su un pallone spiovente che stava arrivando dalle parti di CR7.

11′ Dal calcio d’angolo di Biraghi, dopo un paio di rimpalli, il pallone arriva a Caceres che non riesce ad indirizzare con potenza verso la porta.

10′ Tanti errori per la Juve in fase di impostazione: apertura completamente sballata di Alex Sandro verso Cuadrado.

8′ Rimane a terra Chiesa dopo uno scontro di gioco con Pezzella.

7′ Ottima chiusura di Pezzella su Morata che gli stava per sbucare alle spalle.

5′ La Juve reagisce con due conclusioni di Ronaldo: prima una punizione rimpallata dalla barriera e poi un tiro deviato da Milenkovic.

4′ Ribery recupera un pallone a centrocampo e serve in profondità l’attaccante serbo: l’ex Partizan si allunga il pallone, ma batte Szczesny con uno splendido scavetto. Viola subito avanti a Torino.

3′ GOOOOOOOLLLLLLLLLL! FIORENTINA IN VANTAGGIO! VLAHOVIC!

1′ Vlahovic recupera un pallone sulla trequarti e prova ad aprire verso Caceres: legge tutto Ramsey.

SI PARTE ALLO STADIUM!!

20.45 Risuona l’inno della Serie A O Generosa.

20.44 Stanno entrando in campo gli arbitri e le due squadre: è tutto pronto per l’inizio del match dell’Allianz Stadium.

20.42 Quella di stasera non è mai una partita come le altre: è accesissima infatti la rivalità fra queste due formazioni. Tanti sono stati i confronti nella storia che hanno deciso anche delle competizioni come il campionato 1981-82 o la Coppa UEFA 1990.

20.38 La Fiorentina ha segnato pochissimo nelle ultime partite: appena un gol su azione nelle ultime otto uscite e una continua sterilità offensiva. Vedremo se sarà riuscito a sbloccarsi il giovane centravanti serbo Dusan Vlahovic dopo le ultime due reti su rigore nelle ultime due partite.

20.35 Matthijs de Ligt, difensore della Juventus, ha riferito ciò ai microfoni di Sky: “Pensiamo solo alla partita di stasera, stiamo crescendo e vogliamo dare continuità ai recenti risultati”.

20.32 Ecco l’intervista del ds della Juventus, Fabio Paratici, a Sky Sport: “La ripetizione della partita contro il Napoli? L’abbiamo saputo mentre arrivavamo allo stadio, noi siamo sempre stati estranei a questa questione. Ne prendiamo atto e rigiocheremo questo incontro. Non abbiamo preferenze su nessuna data, ci atteniamo alle decisioni delle autorità. Dybala? Siamo sempre in contatto con lui, il presidente Agnelli è stato chiaro sulla questione. Stasera vogliamo vincere per avere una partita in meno da vincere”.

20.27 Questa la squadra arbitrale:

LA PENNA
GIALLATINI – VIVENZI
IV: FABBRI
VAR: MAZZOLENI
AVAR: RANGHETTI

20.23 Ha parlato anche Franck Ribery a Sky Sport: “Dobbiamo continuare così ed avere mentalità. Dobbiamo giocare senza timore e senza paura, facendo il nostro gioco”.

20.20 Ecco le parole di Daniele Pradè, ds della Fiorentina, nel pre-partita ai microfoni di Sky Sport: “Siamo in una situazione difficile, dobbiamo essere meno belli di quello che vorremmo essere. Accettiamo questo momento di difficoltà e abbiamo tanta fiducia dopo le prove contro Sassuolo e Verona. Stasera faremo una gara maschia e gagliarda, una prestazione da Fiorentina. Il primo obiettivo del mercato di gennaio sarà una punta”.

20.15 I precedenti fra Juventus e Fiorentina allo Stadium in campionato non hanno storia: da quando la Vecchia Signora gioca nel suo stadio attuale ha battuto nove volte su nove i gigliati.

20.11 Nella giornata di oggi il CONI ha accolto il ricorso del Napoli, ribaltando la decisione su Juventus-Napoli. Questa partita verrà quindi rigiocata e la Juventus si presenta a questa partita a 24 punti anziché 27. A maggior ragione questo diventa un match cruciale e da vincere a tutti i costi per i bianconeri.

20.07 La Fiorentina giunge a questa sfida bisognosa di punti: i viola non vincono in campionato addirittura da otto partite e appena a +4 sulla zona retrocessione. La squadra di Prandelli proverà a dar continuità agli ultimi due pareggi ottenuti contro Sassuolo e Verona.

20.03 Ancora una volta partirà dalla panchina Paulo Dybala, sicuramente non al meglio della condizione in questo primo segmento di stagione. Fa scalpore invece la tribuna di Adrien Rabiot: il centrocampista ex PSG non si siederà nemmeno in panchina.

19.59 Prandelli sceglie un 3-5-2 di contenimento con Dragowski tra i pali, Milenkovic, Pezzella e Igor tridente difensivo, Caceres e Biraghi laterali a tutta fascia, Borja Valero in regia e Amrabat e Castrovilli mezz’ali. Davanti c’è Ribery a supportare Vlahovic.

19.56 Pirlo schiera il classico 4-4-2 sulla falsariga di quello di Parma con Szczesny in porta, Cuadrado ed Alex Sandro terzini, de Ligt-Bonucci centrali, Ramsey e Chiesa esterni di centrocampo e Bentancur-McKennie mediani. La coppia offensiva è composta da Ronaldo e Morata.

19.50 Sono appena arrivate le formazioni ufficiali dell’incontro:

JUVENTUS (4-4-2) – Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Ramsey, Bentancur, McKennie, Chiesa; Morata, Ronaldo. All. Pirlo.

FIORENTINA (3-5-2)– Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Caceres, Borja Valero, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli.

19.45 Buonasera amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Juventus-Fiorentina, match valido per la quattordicesima giornata del campionato di Serie A.

Buonasera e benvenuti alla DIRETTA LIVE di un match storico del calcio italiano, Juventus-Fiorentina, valida per la quattordicesima giornata del campionato italiano di Serie A 2020-2021.

La Juventus arriva a questa sfida forte dell’ampio successo a Parma sabato scorso (4-0) e da dodici risultati utili consecutivi tra tutte le competizioni. La squadra di Pirlo si trova al terzo posto in graduatoria con 27 punti a quattro lunghezze dal Milan capolista. C’è interesse nel vedere all’opera i bianconeri: la Vecchia Signora dovrà confermare ciò che di buono ha fatto vedere al Tardini se vorrà provare a mettere pressione alle due milanesi.

Situazione diametralmente opposta per la Fiorentina. I gigliati, dopo l’avvicendamento in panchina che ha visto arrivare Cesare Prandelli al posto di Beppe Iachini, hanno raccolto appena tre punti in sei partite, segnando tre reti nelle ultime otto gare giocate. I viola vanno a caccia di punti preziosi in chiave salvezza: la classifica piange e vede la squadra del patron Rocco Commisso al quartultimo posto in coabitazione con lo Spezia.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE testuale integrale del confronto tra Juventus e Fiorentina, valevole per la quattordicesima giornata di andata di Serie A 2020-2021. Il calcio d’inizio è previsto alle 20.45 all’Allianz Stadium. La nostra cronaca comincerà intorno alle 19.45 per introdurre al meglio questa sfida. Buon divertimento e buon futbol a tutti!

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-4-2): Szczesny; Cuadrado, de Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, McKennie, Kulusevski; Morata, Ronaldo. All. Pirlo.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Venuti, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli.

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Hockey ghiaccio, Alps League 2020-2021: Cortina batte Vipiteno, Renon crolla a Lubiana

Calcio, De Laurentiis: “Il Napoli segue sempre le regole”. Paratici: “La Lega ci dirà quando giocare”