Hockey ghiaccio, Alps League 2020-2021: Val Pusteria sbanca Vipiteno, Renon passa in casa di Gherdeina

Due derby italiani nella serata di Alps Hockey League 2020-2021. Successo importante, e netto, di Val Pusteria in casa dei Vipiteno Broncos, mentre Renon sbanca il ghiaccio di Gherdeina, con 4 reti nei primi 12 minuti. Andiamo, quindi, a conoscere nel dettaglio cos’è successo nei due match che hanno riguardato quattro nostre rappresentanti nel campionato trans-nazionale di hockey ghiaccio.

Vipiteno Broncos – Val Pusteria 2-5: i Lupi passano subito in vantaggio dopo 2:21 con De Lorenzo Meo su assist di Berger. Raddoppio immediato con Carozza al minuto 6:24, prima della risposta di Hannoun all’ottavo minuto per l’1-2. Di nuovo allungo di Val Pusteria con Perlini al minuto 10:42, prima che Gooch rimetta in corsa i Broncos dopo 11:26 di gioco. La partita è scoppiettante, poi si tranquillizza di colpo. Andergassen segna il 4-2 alla mezzora, prima del 5-2 finale ancora di Perlini al 38:53 che manda in archivio l’incontro.

Gherdeina – Rittner Buam 1-4: tutto facile per gli ospiti che chiudono i conti già nel primo tempo. Rete del vantaggio di Lutz dopo 5:50, raddoppio di Sharp dopo 8:41, quindi 3-0 di Tudin all’11:44, prima del poker di Kostner dopo appena 12:41. Gherdeina prova a rimettersi in carreggiata al minuto 17:31 con Wilkins, ma la sfida non si riapre e la vittoria va a Renon con pieno merito.

VEU Feldkirch – Lustenau 3-6

Kitzbuhel – Bregenzwaldner 1-3

CLASSIFICA ALPS HOCKEY LEAGUE 2020-2021

1 RBJ 11 +35 29
2 PUS 8 +6 23
3 HKO 6 +42 21
4 JES 6 +17 20
5 EHC 9 +8 20
6 VEU 6 +9 17
7 ECB 7 -6 16
8 KEC 7 +6 15
9 ASH 6 +7 14
10 GHE 8 -8 14
11 SGC 6 +3 12
12 FAS 5 -1 12
13 WSV 7 -11 10
14 RIT 5 -19 8
15 KA2 6 -25 4
16 SWL 9 -63 2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

alessandro.passanti@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Max Pattis

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Champions League 2020-2021: il Basaksehir abbandona il match contro il PSG. Presunta frase razzista del quarto uomo

Canottaggio, azzurri soddisfatti per la conferma dei doppi pesi leggeri nel programma olimpico di Parigi 2024