Seguici su

Ciclismo

Ciclocross, Coppa del Mondo Namur 2020: Van der Poel e Alvarado contro tutti

Pubblicato

il

Dopo la prima tappa di Tabor, torna il grandissimo spettacolo della Coppa del Mondo 2020/2021 di ciclocross. Domenica 20 dicembre infatti, il meglio del circuito mondiale Elite scenderà in campo per l’appuntamento belga di Namur. Sarà una grande opportunità per vedere chi sarà in testa alla sfida a poche settimane dai Campionati del mondo che si terranno proprio in Belgio, precisamente a Ostenda, il 30 e 31 gennaio.

Con il suo percorso unico ed estremamente impegnativo, con saliscendi molto ripidi, il ciclocross di Namur è diventato uno dei momenti clou della stagione. E se il terreno sarà umido, potrà succedere di tutto. Le donne Elite/Under 23 scenderanno in gara domenica 20 alle ore 13:40, mentre gli uomini Elite alle ore 15.05.

Namur sarà costellata di star, e ad aumentare l’entusiasmo sarà anche il primo confronto tra Mathieu Van der Poel e Wout van Aert, che si erano lasciati ad ottobre nella loro sfida per la contesa del Giro delle Fiandre conquistato dalla maglia iridata in carica del ciclocross Van der Poel. Finora Van Aert ha conquistato due posti sul podio in tre gare, ma deve ancora trovare una chance per la vittoria. Van der Poel invece, ha vinto la prima gara di ciclocross a cui ha partecipato in questa stagione, precisamente ad Anversa.

Ma attenzione, perchè tra di loro ci saranno anche il belga Michael Vanthourenhout, vincitore della prima tappa di Tabor, la stella britannica Tom Pidcock, il campione europeo Eli Iserbyt e sul suo connazionale belga Toon Aerts. L’Italia schiererà al via i due fratelli Nicolas e Lorenzo Samparisi. 

A livello femminile abbiamo una Lucinda Brand che ha già ottenuto sette vittorie in questa stagione. L’olandese è in testa a tutte le classifiche: Coppa del Mondo Ciclocross UCI, Superprestige e X2O Badkamers Trofee. Ma subito dietro di lei c’è un’agguerritissima campionessa del mondo in carica che risuona al nome di Ceylin del Carmen Alvarado. In questa stagione la giovane iridata ha lottato per tenere il ritmo della sua connazionale Brand, e ha comunque ottenuto quattro vittorie, inclusi i Campionati Europei.  C’è da aspettarsi un imminente riscatto dopo il secondo posto di Tabor.

Passiamo dunque a Denise Betsema, che sabato scorso ad Anversa ha avuto la meglio sulla Brand. È arrivata sul podio in 14 dei 15 eventi principali della stagione; La costanza e la determinazione del brand la rendono una delle favorite per la vittoria assoluta alla fine della campagna. Dietro questo trio di stelle Orange troviamo le loro connazionali Annemarie Worst e Yara Kastelijn cercheranno un’apertura, così come la tre volte campionessa del mondo Sanne Cant. Per l’Italia avremmo al via Eva Lechner, Alice Maria Arzuffi e Silvia Persico. 

Foto: Rini Kools / Shutterstock.com

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *