Basket, Eurolega: Olimpia Milano, con il Panathinaikos per il poker

Appuntamento domani sera, con fischio d’inizio alle 20.45, per l’A|X Armani Exchange Milano contro il Panathinaikos nel match valido per la dodicesima giornata dell’Eurolega di basket. E dopo le vittorie contro Kaunas, Maccabi e Berlino i ragazzi di Ettore Messina cercano il quarto successo consecutivo.

L’A|X Armani Exchange Milano è attualmente sesta in classifica, con sei vittorie e tre sconfitte, ma anche due match da recuperare che virtualmente potrebbero portarla sul podio europeo. E Datome e compagni arrivano all’appuntamento di domani sera forti di tre successi consecutivi, compreso quello netto e convincente di ieri contro l’Alba Berlino, dove la difesa biancorossa ha fatto la differenza, concedendo solo 55 punti ai tedeschi.

Di contro, il Pana degli ex arriva a Milano dopo il brutto ko per 97-73 in casa del Villeurbanne ieri, nel recupero della terza giornata, e ha una striscia di cinque sconfitte negli ultimi sei match giocati. I greci segnano mediamente 79,1 punti a partita, subendone 84,9, con una percentuale di 35,6% dall’arco dei tre punti. Ma, soprattutto, in trasferta soffre tantissimo la difesa del Panathinaikos, con una media di 91,6 punti concessi lontano dal parquet di casa e sarà, dunque, l’attacco di Milano la prima arma per Rodriguez e compagni per vincere.

Come detto, tanti gli ex tra le fila del Panathinaikos, con Nemanja Nedovic, Aaron White e Shelvin Mack che torneranno al Forum da avversari. Ed è proprio Nedovic l’arma più pericolosa per i greci, con il serbo che è il miglior marcatore dei suoi in Eurolega quest’anno. Da tenere d’occhio anche le prestazioni di Howard Sant-Roos e Georgios Kalaitzakis, soprattutto in fase difensiva, per capire se l’Olimpia potrà avere vita facile domani sera.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

duccio.fumero@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credits: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cesare Prandelli positivo a Covid-19. L’allenatore della Fiorentina è in isolamento

NBA, il programma di Natale: cinque partite il 25 dicembre, spicca Lakers-Mavericks