Basket, EuroCup: Trento cade in casa con il Gran Canaria ed è terza nel girone, Virtus Bologna senza problemi

Una partita importante da una parte, una con meno fattore decisivo dall’altra, due identici colori, bianco e nero, ad ospitarle in terra italiana. La Dolomiti Energia Trento non riesce a battere il Gran Canaria e finirà al terzo posto del girone D con 6 vittorie e 4 sconfitte, mentre la Virtus Bologna mantiene la propria imbattibilità superando senza problemi Anversa, ultima nel raggruppamento C.

DOLOMITI ENERGIA TRENTO-HERBALIFE GRAN CANARIA 56-67 (12-22, 30-46, 42-54)
Trento inizia subito con difficoltà, date le triple di Dimsa e Shurna che in due minuti e mezzo portano gli ospiti sul 2-8. Il riavvicinamento con Williams e Martin è prontamente respinto, con Shurna e Slaughter che lanciano il parziale di 2-14 in grado di attivare anche Beiran e di far scappare via il Gran Canaria. L’Aquila Basket fa fatica a trovare soluzioni offensive ideali, non riuscendo quasi mai a scendere sotto la doppia cifra di svantaggio. Le spine nel fianco sono Slaughter e Okoye, ma verso l’intervallo si aggiunge anche Shurna: 30-46. Qualcosa di meglio sembra vedersi nella seconda metà del terzo periodo, almeno nella metà campo difensiva, visto che l’attacco continua a latitare: per quasi quattro minuti e mezzo il Gran Canaria resta inchiodato a quota 54, ma dopo i tre liberi di Maye del -9 arriva la tripla di Slaughter che fa ripartire gli ospiti. Gli uomini di Brienza più del ritorno a -8 non riescono a fare: finisce 56-67.
TOP SCORER
TRENTO – Browne 12, Williams 9, Forray 8
GRAN CANARIA – Slaughter 18, Beiran 13, Shurna 11

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-TELENET GIANTS ANVERSA 92-73 (26-21, 57-38, 73-59)
Vittoria molto semplice per la Virtus, che sale a 9-0 nel girone C e affronterà martedì prossimo Andorra per chiudere senza sconfitte il primo girone di EuroCup. Di fatto la partita c’è solo nei primi cinque minuti, o meglio nel momento in cui, dopo il 7-1 bianconero iniziale, un sussulto di Faye e Kesteloot riporta a contatto i Giants. Proprio Faye si mette sulle spalle i suoi finché può, mentre dall’altra parte Alibegovic è un rebus per la difesa di Anversa. E’ lui, assieme ai lunghi USA della Virtus e a Weems, a fare sì che il divario si allarghi in maniera definitiva nel secondo periodo; Adams collabora, piovono canestri da qualunque parte del campo e all’intervallo è 57-38. La coppia Kesteloot-Faye fa il possibile per tenere non lontana Anversa, ma la Segafredo è un paio di categorie più avanti e, dal 66-55 che arriva a 3’47” dalla fine del terzo quarto, non si ferma più: Alibegovic e Abass pensano l’uno a riaprire i rubinetti e l’altro a mettere in sicurezza la cassaforte.
TOP SCORER
BOLOGNA – Alibegovic 16, Weems 14, Abass e Adams 11
ANVERSA – Bleijenbergh e Faye 14, Kesteloot 13

Credit: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

LIVE Virtus Bologna-Anversa 92-73, EuroCup in DIRETTA: gli emiliani dominano vincendo la nona partita europea di questa stagione

LIVE Dinamo Sassari-Bakken Bears 71-93, Champions League basket in DIRETTA: il Banco di Sardegna cade in casa a sorpresa