Volley femminile, serie A1. Novara travolgente a Busto, Perugia: secondo sigillo



Seconda vittoria consecutiva per la Igor Gorgonzola Novara che cancella definitivamente la batosta di Conegliano e, dopo Trento, espugna con un secco 3-0 anche il campo di un Busto Arsizio sempre più in crisi. Chi, invece, dalla crisi sta uscendo è la Bartoccini Fortinfissi Perugia che ottiene la seconda vittoria della gestione Mazzanti, la prima da tre punti, superando 3-1 Il Bisonte Firenze che prosegue il suo cammino in altalena.

Si conclude così il sabato di campionato che aveva visto anche i successi esterni di Monza e Scandicci e quello casalingo di Casalmaggiore, in attesa di Conegliano-Chieri in programma mercoledì sera.

Loading...
Loading...

Dura un set, il primo, la sfida “vera” tra Unet E-Work Busto Arsizio e Igor Gorgonzola Novara. Le lombarde si presentano avanti nella volata del primo parziale ma vengono scavalcate sul più bello dalla squadra ospite che si impone con il punteggio di 29-27, trascinata da Smarzek ed Herbots (15 punti a testa). Gli altri due set sono un monologo della formazione piemontese che vince 25-16 e 25-15 e si riprende il secondo posto solitario. Per Busto Arsizio (14 punti di Gray) ora la strada per i play-off si fa dura e la prima necessità diventa uscire al più presto dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

Tre punti importanti in chiave salvezza, invece, arrivano in casa Bartoccini Fortinfissi Perugia che vince la sua prima gara casalinga battendo 3-1 Il Bisonte Firenze che era reduce dall’impresa in casa di Busto e che non è riuscita a ripetere la prova di mercoledì scorso. Le umbre si aggiudicano il primo set in volata 26-24, poi Nwakalor e Belien (14 punti a testa) trascinano Firenze sull’1-1 (25-16). Terzo set decisivo con Perugia che si impone con il punteggio di 29-27 e poi nessun problema per le padrone di casa che, grazie ad Ortolani, top scorer con 16 punti, dominano il quarto set: 25-9 e tornano a sperare nella salvezza.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM-LPS/Lisa Guglielmi

Loading...

Lascia un commento

scroll to top