Sci alpino, gigantisti e due slalomiste in Val Senales, gruppi élite e polivalenti femminili a Cervinia

Da questa settimana scatta una nuova fase della preparazione delle squadre tecniche della nazionale italiana di sci alpino in vista dell’esordio in Coppa del Mondo, previsto a Levi (Finlandia) nel fine settimana del 21-22 novembre prossimi con i primi due slalom della stagione. Il rinvio di due settimane dei paralleli di Lech, infatti, propongono la tappa scandinava come antipasto per gli atleti dei pali stretti, mentre i gigantisti inizieranno a fare sul serio solamente dal 5-6 dicembre in Val d’Isere.

Il direttore tecnico Roberto Lorenzi ha convocato Giovanni Borsotti, Daniele Sorio, Hannes Zingerle, Roberto Nani, Luca De Aliprandini e Riccardo Tonetti per il raduno in programma sulla pista della Val Senales che scatterà oggi, lunedì 9 novembre e si concluderà venerdì 13 novembre. Per l’occasione saranno presenti anche i tecnici Walter Girardi e Giancarlo Bergamelli. Nella stessa località saranno presenti da oggi sino a giovedì 12 novembre le slalomiste della formazione di Coppa del Mondo: Irene Curtoni e Marta Rossetti in compagnia dell’allenatore responsabile Matteo Guadagnini e Davide Marchetti.

La parte rimanente della squadra femminile, invece, sarà in azione a Cervinia, dove è stato programmato il raduno delle atlete polivalenti composte da Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nicol Delago, Nadia Delago, Verena Gasslitter, Roberta Melesi e Laura Pirovano che si alleneranno dalla giornata odierna fino a domenica 15 novembre. Assieme a loro saranno presenti l’allenatore responsabile Giovanni Feltrin, i tecnici Paolo Deflorian e Paolo Stefanini e il preparatore Luca Scarian.

Il trio élite composto da Marta Bassino, Federica Brignone e Sofia Goggia comincerà invece domani, martedì 10 novembre, e concluderà i lavori giovedì 12 novembre con il direttore tecnico Gianluca Rulfi, il tecnico Daniele Simoncelli e il preparatore Marcello Tavola.

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, Jannik Sinner fa gli auguri di compleanno a Riccardo Piatti: “Spero di regalarti tante vittorie”

Tennis, ATP Sofia 2020: Stefano Travaglia dà forfait per un problema al gomito destro