Pattinaggio artistico: Mishina-Galliamov trionfano nelle coppie alla quarta tappa della Coppa Di Russia 2020. Secondi Tarasova-Morozov

Anastasia Mishina e Aleksandr Galliamov hanno meritatamente vinto la quarta di tappa della Coppa di Russia 2020 di pattinaggio artistico nella specialità delle coppie, competizione interna in scena al Palazzo Del Ghiaccio di Kazan e valida come evento di qualificazione per i Campionati Nazionali. Gli atleti passati da pochi mesi alla corte di sua Maestà Tamara Moskvina (che purtroppo ha perso suo marito, il leggendario Igor Moskvin, poche ore fa) hanno difeso il primato già conquistato nello short confezionando nuovamente una prestazione brillante ed estremamente pulita.

I pattinatori di San Pietroburgo, sulle note de “Bohemian Rhapsody” dei Queen, hanno sfoggiato una qualità impressionante sia in entrambi gli elementi in parallelo – di grande precisione la combinazione triplo salchow/euler/triplo salchow e il triplo toeloop – facendo il pieno nel grado di esecuzione in quelli di coppia (fatta eccezione per la spirale): ottimi in questo senso i due lanciati, lutz e rittberger, così come i tre sollevamenti reverse lasso, backward lasso e del gruppo tre (quest’ultimo impreziosito da un’uscita del cavaliere in posizione di luna), valutati di livello 4 come la sequenza di passi e la trottola d’insieme. Sfiorando di pochi centesimi anche il miglior risultato sulle componenti del programma i russi hanno guadagnato quindi nel segmento 153.43 (78.31, 75.12) raggiungendo il totale di 233.09.

A sei lunghezze di distanza hanno occupato la seconda posizione Evgenia Tarasova-Vladimir Morozov che, malgrado un sontuoso triplo twist e il miglio riscontro sul secondo punteggio, hanno perso diversi punti per strada a causa di una sbavatura sulla combinazione triplo toeloop/doppio toeloop/doppio toeloop atterrata con una mano sul ghiaccio nel primo salto dal cavaliere e da uno step all’arrivo del triplo salchow lanciato, imprecisioni che hanno inchiodato gli allievi di Marina Zueva a quota 148.41 (72.97, 75.44) per 227.17 superando i Campioni d’Europa in carica Alexandra Boikova-Dmitri Kozlovskii, terzi classificati nella classifica finale con 140.69 (68.49, 73.20) a seguito di due errori sanguinosi in entrambi i lanciati, ovvero una caduta nel triplo flip e uno step out nel triplo rittberger.

Da menzionare infine l’esordio più che positivo nella specialità della talentuosissima ex singolista Junior finalista alle Finali Grand Prix di Torino Viktoria Vasileva che ha chiuso la gara, in coppia con Nikita Volodin, al settimo posto con 177.14.

CLASSIFICA FINALE COPPIE D’ARTISTICO

FPl. Nome Nazione Punti KP PP
1 Anastasia MISHINA / Alexander GALLYAMOV
San Pietroburgo, SPb SSHOR / –
SPB 233.09 1 1
2 Evgenia TARASOVA / Vladimir MOROZOV
Mosca-Repubblica del Tatarstan, scuola Vorobyovy Gory / –
M / T 227.13 3 2
3 Alexandra BOYKOVA / Dmitry KOZLOVSKY
San Pietroburgo, SK FC Tamara Moskvina / –
SPB 220.30 2 3
4 Yasmina KADYROVA / Ivan BALCHENKO
Perm Territory, SSHOR “Start” / –
PfP 205.07 4 4
5 Karina AKOPOVA / Nikita RAKHMANIN
Territorio di Krasnodar, PSC per FC / –
KRD 196.75 5 5
6 Alina PEPELEVA / Roman Pleshkov
Mosca, scuola Vorobyovy Gory / –
Moe 194.10 6 6
7 Victoria VASILIEVA / Nikita VOLODIN
San Pietroburgo, SPb SSHOR / –
SPB 177.14 8 7
9 Maria ALKHOVA / Sergey BEZBORODKO
Mosca, scuola Vorobyovy Gory / –
Moe 163.71 9 8
WD Alina SOLOVYOVA / Elisey IVANOV
San Pietroburgo, SPb SSHOR / –
SPB

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: International Skating Union (Figure skating, free editorial use)

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennis, Atp Finals 2020: i favoriti. Djokovic e Nadal insidiati dalla NextGen ormai realtà

VIDEO Mishina-Galliamov vincono la quarta tappa della Coppa Di Russia: riviviamo il programma libero