Pattinaggio artistico: Cheng Peng-Yang Jin al comando dopo lo short delle coppie alla Cup Of China 2020

La prima giornata della Cup Of China 2020, secondo appuntamento del circuito Grand Prix 2020-2021 di pattinaggio artistico in fase di svolgimento presso l’Huaxi Culture and Sport Center di Chongquing (Cina) si è conclusa con lo short program delle coppie, gara purtroppo priva dei Vice Campioni Olimpici Wenjing Sui-Cong Han, ancora alle prese con l’infortunio all’anca del cavaliere.

Visto il forfait dei fuoriclasse di Harbin a conquistare la vetta della classifica sono stati Cheng Peng-Yang Jin; i pattinatori di grande esperienza, malgrado un inizio difficile viziato da una caduta della dama nel triplo toeloop in parallelo, hanno raddrizzato fin da subito il tiro snocciolando un ottimo triplo rittberger lanciato, un bel triplo twist (livello 3) e il sollevamento del gruppo 3 dalla posizione originale chiamato di livello 4 come la trottola combinata e la sequenza di passi, elementi che hanno fatto schizzare il loro punteggio a 75.62, suddiviso in 40.22 (tecnico) e 36.40 (componenti del programma).

A più di dodici punti di distanza si sono piazzati al secondo posto con 63.56 (33.90, 29.56) Yuchen Wang-Yihang Huang, anche loro artefici di una prestazione tutto sommato positiva macchiata solo da una sbavatura nel triplo toeloop in parallelo e da una trottola realizzata in modo non eccezionale, errori che hanno comunque permesso agli atleti di posizionarsi davanti a Daizifei Zhu-Yuhang Liu, terzi con 54.37 (29.45, 24.92).

CLASSIFICA SHORT PROGRAM COPPIE D’ARTISTICO

FPl. Name Nation Points SP FS
1 Cheng PENG / Yang JIN CHN 75.62 1
2 Yuchen WANG / Yihang HUANG CHN 63.56 2
3 Daizifei ZHU / Yuhang LIU CHN 54.37 3

LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DI PATTINAGGIO ARTISTICO

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Triathlon, World Cup Valencia 2020: si chiude la stagione, gli italiani vogliono chiudere in bellezza

Ciclismo, Chris Froome sottolinea: “Non sono un corridore finito!”