NASCAR Xfinity Series: Briscoe, Cindric, Haley ed Allgaier si sfidano per il titolo

Dal Phoenix Racing tutto è pronto per l’epilogo della NASCAR Xfinity Series. La ‘F2’ della seguitissima serie americana a ruote coperte si appresta a vivere il ‘Championship 4’, la finale del campionato. Come accade da alcuni anni, saranno 4 i piloti che si contenderanno il successo in una decisiva competizione. Chase Briscoe, Austin Cindric, Justin Allgaier e Justin Haley si sfideranno nei 200 giri che chiuderanno l’Xfinity Series 2020.

Dal rinnovato short-track che sorge nel deserto di Phoenix (Arizona) vivremo l’atto conclusivo dell’intensa sfida tra Chase Briscoe ed Austin Cindric. Il #98 dello Stewart-Haas Racing ed il #22 di casa Penske sono stati i due dominatori della stagione e sulla carta sono i favoriti per il titolo.

Il primo, nove volte a segno in questo anno, è il primo pilota ad aver strappato l’accesso alla finale grazie ad una bellissima vittoria in Kansas. Il giovane pupillo di Haas, dal prossimo anno in pista nella Cup Series con la Mustang #14, si gioca per la prima volta al championship decider, una prova in cui tutto può succedere e dove il numero di vittorie accumulate durante la stagione conta poco.

Il diretto rivale del #98 del gruppo è Austin Cindric. Il campione della regular season 2020 si è affermato in cinque occasioni in questo 2020, anno in cui è entrato per 13 volte nella Top10. Il figlio di Tim Cindric, uno dei boss di Penske, ha per la prima volta la possibilità di vincere il titolo e sicuramente sarà della partita anche nel 2021. Ricordiamo infatti che, a differenza del rivale Briscoe, il #22 del gruppo si ripresenterà al via della serie cadetta prima di entrare nella Cup Series dal 2022 sulla Mustang #21 del Woods Brothers.

Al ‘Championship 4’ di Phoenix si presentano altri due importanti outsider: Justin Allgaier e Justin Haley. Il primo è il più esperto dei quattro in termini di finali. Il #7 del Jr Motorsport si contenderà per la quarta volta il titolo nella finale del campionato. Con tre vittorie all’attivo in questo anno, l’alfiere di casa Chevrolet può vantare l’esperienza in una competizione importante come il ‘Championship 4’, un aspetto da non sottovalutare.

Ultimo, ma non meno importante, è Justin Haley. Il #11 del Kaulig Racing (Chevrolet) condivide con Allgaier il numero di successi in questo anno. Il ‘padrone dei Superspeedway’, le uniche vittorie del nativo dello Stato dell’Indiana nel 2020 provengono da questi speciali impianti, accede per la prima volta alla finale di Phoenix ed ha tutte le carte in regola per imporsi sugli altri.

Con tre affermazioni nelle ultime tre prove, Harrison Burton (Gibbs) potrebbe intromettersi nella lotta per il campionato. Il #20 del gruppo ha ben figurato nella fase conclusiva dei Playoffs dopo esser stato eliminato in quel di Charlotte (North Carolina) in seguito ad un problema tecnico.

Non dimentichiamoci infine dei compagni di squadra. Ross Chastain #10 ed A. J. Allemendinger #16 supporteranno la causa di Haley, mentre Noah Gragson #9, Michael Annett #1 e Daniel Hemric #8 difenderanno Allgaier. Non potranno sfruttare questo ‘supporto’ Chase Briscoe ed Austin Cindric, pronti a sfidarsi dopo aver svolto tutta la stagione in prima linea.

Appuntamento con la finale della NASCAR Xfiniy Series a partire dalle 23.00 di sabato 7 novembre.


CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Moto2, GP Europa 2020: Sam Lowes a caccia del poker per provare l’allungo, Bastianini e Marini devono reagire a Valencia

MotoGP, Iker Lecuona salterà il GP d’Europa 2020: suo fratello positivo al Covid-19, KTM non lo sostituisce