MotoGP, Valentino Rossi: “Sto bene fisicamente, sono ‘solo’ lento. Cercherò di ottenere qualche punto”


Valentino Rossi ha concluso le sue ultime qualifiche con la Yamaha Factory non nel migliore dei modi. Il “Dottore”, a Portimao (Portogallo), non è andato oltre il 17° posto e il suo time-attack è stato caratterizzato da tante difficoltà. Criticità che qualcuno ha legato alla distanza dai GP per il Covid-19, ma è stato lo stesso Valentino a smentire.

Non è una questione fisica, sono semplicemente lento“, le sue parole riportate da gpone.com. Considerazione che non lascia spazio alle interpretazioni, al punto che verrebbe quasi da chiedersi se valga la pena continuare ed andare oltre. Ricordiamo che nel 2021 il centauro di Tavullia correrà per Yamaha Petronas e dovrà ancora confrontarsi con avversari altamente qualificati. Tuttavia, il “46” le sue motivazioni non le ha perse: Se ci fossero altre gare io sarei pronto. In tanti odiano questo 2020. Speriamo che sia solo questione di una stagione andata male. A me piace sempre correre, ma è anche vero che finita l’ultima gara, soprattutto quest’anno in cui non ci saranno i test, inizieranno le ferie e un po’ di relax servirà dopo un calendario così complicato, anche se non mi sento stanco“.

Loading...
Loading...

Tornando allo sviluppo del weekend lusitano, Rossi ha inquadrato le varie problematiche: “Ieri è stata una giornata difficile, siamo partiti da troppo lontano. Avevo problemi a guidare la mia Yamaha e avevamo provato cose diverse. Oggi abbiamo lavorato meglio e sono riuscito a migliorare sul passo, stressando meno le gomme. Il problema è che sono tutti veloci e io non lo sono molto. Partirò da una posizione difficile, ma sono in un gruppo di piloti che hanno un passo simile al mio. Dovrò cercare di fare del mio meglio e portare a casa qualche punto“, ha chiosato (fonte: gpone).

giandomenico.tiseo@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top