MotoGP, Andrea Dovizioso: “Deluso dal dodicesimo posto, speravo di fare meglio nell’ultima qualifica in Ducati”

Andrea Dovizioso si attendeva qualche cosa in più dalle qualifiche del Gran Premio del Portogallo, quattordicesimo ed ultimo appuntamento del Mondiale MotoGP 2020. Il pilota romagnolo della Ducati, infatti, non è andato oltre il dodicesimo posto, nonostante nelle sessioni di prove libere avesse dimostrato di poter competere anche con i primi della classe. Chiudere la quarta fila non è propriamente quello che si può definire un buon risultato per il forlivese che, va ricordato, è pronto a correre la sua ultima gara con la scuderia di Borgo Panigale e, forse, anche a livello di MotoGP.

“Pista bella, ma non adatta al mio stile, qui è difficile superare, è un circuito di scorrimento e sono deluso della qualifica perché una posizione buona in griglia sarebbe stata importante e mi girano per quel 12° posto – le parole del forlivese alla Gazzetta dello Sport -, non c’è stato un problema specifico, devi giocare con dei limiti difficili da trovare su una pista dove non è che se aggredisci trovi il tempo, anzi. Ho pensato che era l’ultima volta che potevo spremere la Ducati con le gomme da tempo, ma non sono in un momento di malinconia. Dormirò bene e se non dovesse succedere è per la posizione al via, non per altro: sono sereno in questo momento di addio a Borgo Panigale per tante ragioni, con i pro e i contro, ma è un bene che vada così. Più che un aspetto tecnico in Ducati mi sarebbe piaciuto cambiare altre cose che potevano portare dei benefici”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ginnastica artistica, le squadre promosse in Serie A1: Biancoverde, GAL Lecco e Reale Torino in festa

Ginnastica, Serie A: ribaltoni al maschile! Macerata, Ancona e Bustese si sfideranno per lo scudetto