Judo, Fabio Basile si arrende in semifinale a Shavdatuashvili. Ora la finale per il bronzo

Si ferma in semifinale il cammino di Fabio Basile agli Europei di judo 2020 a Praga (Repubblica Ceca): l’azzurro, nel pomeriggio, potrà comunque giocarsi una preziosa medaglia di bronzo.

Nel penultimo atto della categoria -73 kg, il georgiano Lasha Shavdatuashvili si è rivelato superiore all’azzurro in questo determinato momento storico. Il judoka dell’Est Europa prima si è portato in vantaggio con un wazari dopo appena 36″; poi, nel prosieguo dell’azione, ha immobilizzato a terra il portacolori del Bel Paese, aggiudicandosi la contesa per ippon. Basile, di fatto, non ha avuto neppure il tempo di entrare nel match e prendere le misure all’avversario.

Il piemontese affronterà ora nella finale per il bronzo lo svedese Tommy Macias, n.6 del mondo che, a sorpresa, ai quarti di finale si è fatto sorprendere dallo svizzero Nils Stump, prima di rifarsi ai ripescaggi contro l’austriaco Lukas Reiter. Nei tre precedenti l’italiano si è imposto per due volte, ma ha perso l’ultimo disputato nella finale del Grand Slam di Ekaterinburg del 2019.

Basile insegue la seconda medaglia di bronzo in carriera in una rassegna continentale, la prima nella nuova categoria dei -73 kg. Un successo sarebbe cruciale anche per consolidare la posizione nel ranking di qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2021.

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: EJF/editorial use

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Serie A 2020: Diego Godin positivo al covid-19, attesi i tamponi di Rodrigo Bentancur e Martin Caceres

Basket, Achille Polonara: “Scegliere l’Eurolega è stata una nuova sfida. Oggi ho più fiducia da parte del club”