Ciclismo, i compagni di squadra di Vincenzo Nibali alla Trek-Segafredo nel 2021

La Trek-Segafredo ha chiuso definitivamente la sua campagna acquisti per la stagione 2021. La formazione statunitense ha ufficializzato 29 corridori di 12 nazionalità diverse, di cui otto azzurri: Vincenzo Nibali, Antonio Nibali, Gianluca Brambilla, Jacopo Mosca, Giulio Ciccone, Matteo Moschetti, Nicola Conci, e Antonio Tiberi. Ma ci saranno anche quattro nuovi innesti. 

Per quanto riguarda Tiberi, l’ultimo italiano inserito nel team di Luca Guercilena, il suo passaggio era già stato dichiarato tempo fa, per poi ufficializzarsi nelle ultime settimane. Ed è così che il prossimo anno, dopo qualche mese da stagista, ci sarà il debutto da professionista del giovane e promettente laziale, campione del mondo a cronometro ai Mondiali Juniores di Yorkshire 2019. Con lo squadrone statunitense il prossimo anno ci saranno anche l’eritreo Amanuel Ghebreigzabhier, e i danesi Mattias Skjelmose Jensen e l’ex campione del mondo Juniores di Doha 2016 Jakob Egholm.

Per i grandi giri, è innegabile che dopo un’annata tra alti e bassi, la speranza più bella sia sempre e comunque ripiegata su Vincenzo Nibali. Lo Squalo dello Stretto sarà una delle tre punte per le corse a tappe, oltre all’olandese Bauke Mollema e l’altro azzurro Giulio Ciccone che, dopo una stagione difficile, saranno pronti a combattere di nuovo per grandi risultati. Da una parte troviamo due veterani come Nibali e Mollema, dall’altra un giovane dalle grandi ambizioni come Ciccone che, al momento, sembra essere il primo degli eredi di Vincenzo per la classifica nei grandi giri.

L’abruzzese è reduce dalla lotta personale contro il Covid-19, e siamo certi che la sua voglia di riscattarsi è più forte che mai. Tra gli uomini che si troveranno al loro fianco, specialmente in salita, abbiamo altri quattro italiani come il fratello minore di Nibali, Antonio, Nicola Conci, e due attaccanti del calibro di Gianluca Brambilla e Jacopo Mosca. Con loro anche due fidi scudieri come i francesi Julien Bernard e Kenny Elissonde.

E tra i giovani? Spiccano i nomi del campione del mondo Juniores 2019, lo statunitense Quinn Simmons, poi l’olandese Michel Ries, il britannico Charlie Quarterman, e lo spagnolo Juan Pedro Lopez. Tra di loro rientra sicuramente l’ex campione del mondo, il danese Mads Pedersen, reduce da un 2020 decisamente positivo dove, quatto quatto, è giunto in crescendo sino agli ultimi giorni in maglia iridata, per poi conquistare la Gand-Wevelgem, ma anche il suo ambizioso connazionale Niklas Eg.

Ciclismo mercato 2021: la tabella con tutti gli acquisti e le cessioni. Tanti nuovi italiani nel World Tour

Coloro che sicuramente dovranno riscattare l’annata appena conclusa, sono l’irlandese Ryan Mullen, il danese Alexander Kamp, l’olandese Alex Kirsch, i lettoni Emīls Liepiņš, Toms Skujiņš, e lo statunitense Kiel Reijnen. Mentre, con ogni probabilità, l’olandese Koen de Kort affronterà la sua ultima stagione da professionista. Invece, i belgi Jasper Stuyven ed Edward Theuns saranno le solite e insostituibili punte per le Classiche, e Matteo Moschetti la grande speranza della squadra, ma anche per i tifosi italiani, per le volate di gruppo. Di seguito l’organico completo della Trek-Segafredo per il 2021.

2021 Trek-Segafredo 

  • Julien Bernard (Francia)
  • Gianluca Brambilla (Italia)
  • Giulio Ciccone (Italia)
  • Nicola Conci (Italia)
  • Koen de Kort (Paesi Bassi)
  • Niklas Eg (Danimarca)
  • Jakob Egholm (Danimarca)
  • Kenny Elissonde (Francia)
  • Amanuel Ghebreigzabhier (Eritrea)
  • Alexander Kamp (Danimarca)
  • Alex Kirsch (Lussemburgo)
  • Emīls Liepiņš (Lettonia)
  • Juan Pedro López (Spagna)
  • Bauke Mollema (Paesi Bassi)
  • Jacopo Mosca (Italia)
  • Matteo Moschetti (Italia)
  • Ryan Mullen (Irlanda)
  • Vincenzo Nibali (Italia)
  • Antonio Nibali (Italia)
  • Mads Pedersen (Danimarca)
  • Charlie Quarterman (Gran Bretagna)
  • Kiel Reijnen (Stati Uniti)
  • Michel Ries (Lussemburgo)
  • Quinn Simmons (Stati Uniti)
  • Mattias Skjelmose Jensen (Danimarca)
  • Toms Skujiņš (Lettonia)
  • Jasper Stuyven (Belgio)
  • Edward Theuns (Belgio)
  • Antonio Tiberi (Italia)

Ciclismo, i 10 italiani Under23 su cui puntare per le corse a tappe. Colleoni e Aleotti le certezze, Zambanini guida la carica dei 2001

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby, Pro 14: Benetton Treviso, crisi infinita. Coach Crowley a rischio

Tennis, Simone Tartarini: “Lorenzo Musetti ha chiuso un anno indimenticabile, ora sotto con gli Australian Open e il 2021”