Chi è il ciclista più vincente del 2020? Arnaud Demare batte Roglic e Pogacar, Filippo Ganna miglior italiano: la classifica

La stagione 2020 è stata particolarmente tormentata per il ciclismo a causa dell’emergenza sanitaria. Il calendario è stato stravolto, con uno stop di quasi cinque mesi e gli eventi principali condensati tra agosto e inizio novembre. La pandemia ha messo a dura prova tutte le squadre e i ciclisti, anche se si è comunque riusciti a mettere in scena i tre Grandi Giri e quattro Classiche Monumento (è saltata soltanto la Parigi-Roubaix). Chi è stato il ciclista più vincente di quest’annata agonistica? Il francese Arnaud Demare è l’uomo che ha vinto più gare: ben 14 sigilli per l’alfiere della Groupama FDJ.

Il 29enne ha ottenuto quattro trionfi al Giro d’Italia, si è imposto alla Milano-Torino e ai Campionati Nazionali, ha posto due autografi al Giro di Vallonia e ben tre al Tour Poitou-Charentes, oltre a un timbro al Giro del Lussemburgo. Secondo posto per lo sloveno Primoz Roglic, assoluto protagonista con il trionfo alla Vuelta di Spagna (condito da quattro affermazioni di tappa) e alla Liegi-Bastogne-Liegi, oltre al secondo posto in classifica generale al Tour de France. Si fermano al terzo posto lo sloveno Tadej Pogacar (conquistatore della Grande Boucle) e il belga Remco Evenepoel (fermato ad agosto dal bruttissimo incidente al Giro di Lombardia), con 9 vittorie a testa.

Il migliore italiano è Filippo Ganna, al sesto posto della speciale classifica con sette vittorie: Campione del Mondo a cronometro, Campione d’Italia a cronometro, 4 tappe al Giro d’Italia (le tre frazioni contro il tempo e quello a Camigliatello Silano grazie a una fuga da lontano), 1 frazione alla Tirreno-Adriatico (la battalia contro le lancette che ha chiuso la Corsa dei Due Mari). Di seguito la classifica con la top-10 dei ciclisti più vincenti nel 2020.

CLASSIFICA CICLISTI PIÙ VITTORIOSI NEL 2020:

1. Arnaud Demare (Francia) 14
2. Primoz Roglic (Slovenia) 12
3. Tadej Pogacar (Slovenia) 9
3. Remco Evenepoel (Belgio) 9
5. Pascal Ackermann (Germania) 8
6. Filippo Ganna (Italia) 7
6. Caleb Ewan (Australia) 7
6. Sam Bennett (Irlanda) 7
6. Stanislaw Aniolkowski (Polonia) 7
10. Wout van Aert (Belgio) 6
10. Fernando Gaviria (Colombia) 6
10. Olav Kooij (Paesi Bassi) 6
10. Jhonatan Restrepo (Colombia) 6

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Federica Pellegrini: “Il vaccino è l’unica speranza per le Olimpiadi. Il CIO deve fornirlo a tutti gli atleti”

Ginnastica, Enrico Casella: “Vanessa Ferrari tornerà sui 4 attrezzi nel 2021: è già in condizione. Si è rimessa in gioco”