Calcio a 5, Italia: i 21 convocati di Bellarte per il raduno di dicembre

Per Massimo Bellarte, ct della nazionale italiana di calcio a 5, il dado è tratto. Il nuovo tecnico azzurro ha infatti diramato le convocazioni relative al raduno che si terrà al Centro Tecnico Federale di Coverciano dal 29 novembre al 6 dicembre 2020, che sostituisce l’impegno – rinviato – relativo alla prima gara di qualificazione agli Europei 2022, che avrebbe dovuto vedere l’Italia battersi col Belgio.

Il tecnico pugliese ha scelto quindi di selezionare 21 giocatori, per dare seguito al meeting avvenuto a Novarello (NO) ormai un paio di mesi fa, inserendo 4 novità nel suo roster: Simone Achilli (2001) dell’Olimpus Roma, il pivot dell’Acqua&Sapone Gui, la stella dell’Avellino Fantecele e il difensore della Feldi Eboli Bissoni.

Di seguito l’elenco di tutti e 21 i convocati, come pubblicato dalla Divisione Calcio a 5:

L’elenco dei convocati

Portieri: Stefano Mammarella (Acqua&Sapone Unigross), Francesco Molitierno (Real San Giuseppe), Lorenzo Pietrangelo (Came Dosson)

Giocatori di movimento: Simone Achilli (Olimpus Roma), Thiago Bissoni (Feldi Eboli), Arlan Pablo Vieira (Came Dosson), Giacomo Azzoni (Came Dosson), Gabriele Ugherani (Came Dosson), Paolo Cesaroni (Signor Prestito CMB Matera), Carmelo Musumeci (Meta Catania), André Fantecele (Sandro Abate Avellino), Douglas Nicolodi (Sandro Abate Avellino), Francesco Lo Cicero (Futsal Regalbuto), Angelo Schininà (Cybertel Aniene), Julio De Oliveira (Italservice Pesaro), Giuliano Fortini (Italservice Pesaro), Marcelo Padilha (Italservice Pesaro), Dudu Farias (Acqua&Sapone Unigross), Gui Gaio (Acqua&Sapone Unigross), Murilo Ferreira (Acqua&Sapone Unigross), Gabriel Motta (Todis Lido di Ostia)

Staff
Commissario tecnico: Massimiliano Bellarte
Segretario: Fabrizio Del Principe
Assistente allenatore: Vanni Pedrini
Preparatore atletico: Luca Sabino Mangiatordi
Preparatore dei portieri: Luca Chiavaroli
Videoanalista: Francesco Castellana
Medico: Nicola Pucci
MLO: Cosma Calderaro
Fisioterapista: Vittorio Lo Senno
Fisioterapista: Diego Falanga

LA NOSTRA STORIA 

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

michele.cassano@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Divisione Calcio a 5

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tennistavolo, WTT Macao 2020: Mattias Falck è l’unico non cinese in semifinale

Tiro a volo e Tiro a segno: l’ISSF ufficializza le date per le riunioni continentali