Bob, Coppa del Mondo Sigulda 2020-2021: si completa la doppietta con la Germania pronta a fare da padrona

La Coppa del Mondo di bob 2020-2021 è ai nastri di partenza del suo secondo appuntamento stagionale. Si rimarrà in quel di Segulda (Lettonia) dove già si è corso nel weekend precedente. Il budello baltico, quindi, darà la chance di riscatto a chi ha mancato la prima prova, mentre chi ha vinto, ovvero gli equipaggi tedeschi, potranno provare già ad allungare in classifica generale.

La Germania, come era facilmente preventivabile (vista anche l’assenza delle squadre nordamericane per i problemi legati al Covid-19) ha dominato la scena nella prima tappa di questa annata. Nel bob uomini, per esempio, Francesco Friedrich è ripartito da dove aveva lasciato un anno fa, ovvero dal gradino più alto del podio. Vittoria in gara-1 e doppietta in gara-2 per il trentenne nativo di Pirma e 450 punti in classifica generale. Alle sue spalle, con un doppio secondo posto, il solito Johannes Lochner, quindi il giovane elvetico Michael Vogt sarà chiamato a replicare i due terzi posti del primo fine settimana.

Sul fronte italiano vedremo come si comporterà Patrick Baumgartner. Il nostro portacolori ha centrato un settimo ed un undicesimo posto nelle prime due prove di Sigulda e cercherà di fare il bis. Al via anche Mattia Variola che, reduce da due tredicesimi posti, proverà di nuovo a viaggiare attorno alla top10.

Anche nella gara femminile vedremo tanta Germania. L’esordio è stato vinto da Mariama Jamanka, ma attenzione all’austriaca Katrin Beierl che ha dimostrato anche nel budello lettone, di poter mettere in difficoltà la rivale. Saranno della partita anche tre giovani interessanti: la tedesca Kim Kalicki, terza nella prima uscita, quindi la svizzera Melanie Hasler e la francese Margot Boch.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BOB

alessandro.passanti@oasport.it

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Boxe, Michael Magnesi a caccia del Mondiale. Peso a 58 kg, domani sfida a Kinigamazi: “Sono carico”

Sci alpino, startlist e pettorali Parallelo maschile Lech 2020. Programma, orari e tv