Basket, Champions League 2020-2021: Sassari si prepara allo scontro diretto con Tenerife

Secondo appuntamento europeo per la Dinamo Sassari. La squadra di Gianmarco Pozzecco ospiterà domani sera (ore 20.30) al PalaSerradimigni gli spagnoli dell’Iberostar Tenerife, in quello che è un vero e proprio scontro diretto per la testa del gruppo A. Sono queste infatti le squadre candidate al passaggio del turno, come hanno dimostrato le vittorie all’esordio e quella di domani è una sfida chiave per la Dinamo.

Una Sassari che ha cominciato con il piede giusto la sua avventura europea, superando per 93-84 in casa il Galatasaray, mentre Tenerife ha dominato in casa contro i danesi del Bakken (98-73). Come detto un successo potrebbe essere molto importante in chiave qualificazione ai playoff, fase a cui accedono le prime due classificate di ogni raggruppamento.

In panchina torna Pozzecco, dopo aver saltato il match di domenica contro Varese. Non ci saranno Kruslin e Treier, entrambi positivi al Covid-19, mentre da capire se Stefano Gentile sarà della partita dopo essere tornato ad allenarsi dopo tre settimane di stop. Queste le parole di Pozzecco per presentare il match: “A me il Tenerife è una squadra che fa impazzire perché è una squadra che gioca a pallacanestro, con una formazione quasi esclusivamente europea, un mix tra esperti e giovani. Giocano una delle pallacanestro più belle d’Europa. Per me sono una delle squadre candidate a vincere la coppa europea”.

Pozzecco che teme ed apprezza Tenerife, anche perchè gli spagnoli sono stati finora protagonisti di un’ottima stagione soprattutto in campionato. La squadra è al secondo posto nella Liga e ha perso solamente una partita, quella contro il Barcellona (81-74). Una formazione davvero competitiva quella del Tenerife dove le stelle sono giocatori di fama internazionale come Giorgi Shermadini (26 punti all’esordio) e Marcelinho Huertas, senza dimenticare Bruno Fitipaldo ed Aaron Doornekamp.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket, Champions League 2020-2021: Dinamo Sassari in cerca del bis contro l’Iberostar Tenerife

Vuelta a España 2020, Primoz Roglic in testa. Carapaz e Carthy devono attaccare. Com’è il percorso? C’è il Covatilla