Vuelta a España 2020, le pagelle della quinta tappa: Wellens da dieci, giuria da zero

La quinta tappa della Vuelta a España 2020, la Huesca-Sabiñánigo di 184,4 chilometri, ha visto il trionfo di Tim Wellens il quale era entrato nella fuga di giornata. La frazione, però, ha fatto parlare di sé soprattutto poiché a tutti i componenti del gruppo maglia rossa, a causa di una caduta che ha coinvolto anche Daniel Martin, è stato attribuito lo stesso tempo, nonostante Primoz Roglic avesse staccato tutti e guadagnato quattro secondi sullo strappo ove era posto il traguardo. Di seguito andiamo a dare i voti ai protagonisti di giornata con le nostre pagelle.

LE PAGELLE DELLA QUINTA TAPPA DELLA VUELTA 2020

TIM WELLENS (LOTTO-SOUDAL) VOTO 10: Si inserisce nel tentativo di fuga giusto e nel finale, da favorito, non si fa sorprendere. Rintuzza l’allungo di Arensman sotto lo striscione dell’ultimo chilometro e supera facilmente Martin allo sprint nonostante faccia tutta la volata in testa.

GUILLAUME MARTIN (COFIDIS) VOTO 6,5
: Prova a dare un senso alla sua Vuelta, dopo essere uscito di classifica, andando in fuga e azzeccando il tentativo giusto. Nel finale, però, Wellens si dimostra superiore a lui.

THYMEN ARENSMAN (SUNWEB) VOTO 7: Il giovanissimo ventunenne della Sunweb, che fu secondo al Tour de l’Avenir vinto da Tadej Pogacar nel 2018 e terzo alla Parigi-Roubaix U23 di quello stesso anno, mostra subito di che pasta è fatto al primo grande giro della carriera. Indovina la fuga e accarezza anche il sogno di un successo di tappa.

PRIMOZ ROGLIC (JUMBO-VISMA) VOTO 6,5: Fa una bella volata sullo strappo finale e guadagna quattro secondi su tutti i suoi rivali in classifica generale. Peccato che la giuria vanifichi i suoi sforzi mettendo tutti i corridori del suo gruppo con lo stesso tempo per via di una caduta che ha coinvolto Daniel Martin.

MOVISTAR VOTO 4: Tirano praticamente la volata a Roglic e senza la scelta assurda della giuria gli avrebbero dato una mano a guadagnare una manciata di secondi che, per quanto pochi, non si buttano mai via.

GIURIA VOTO 0: Scelta totalmente senza senso quella di attribuire lo stesso tempo di Roglic e un gruppo di corridori che avevano perso le ruote dello sloveno. E se Primoz perdesse la Vuelta per tre secondi?

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Pagelle Vuelta a España 2020 Vuelta a España 2020

ultimo aggiornamento: 24-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, Serie A 2020-2021: successi esterni per Sampdoria ed Inter contro Atalanta e Genoa

F1, Pierre Gasly: “Il team ha fatto un lavoro straordinario”