Vuelta a España 2020, Daniel Martinez: “Sarà una corsa spettacolare con molti arrivi esplosivi”

Daniel Martinez della EF Pro Cycling è uno degli outsider più interessanti al via della Vuelta a España 2020. Il 24enne colombiano, promesso sposo della Ineos, quest’anno ha vinto il Giro del Delfinato e si è imposto sul Pas de Peyrol al Tour de France. Corridore completo: forte in salita, esplosivo e capace di difendersi discretamente a cronometro, Martinez, nel grande giro spagnolo, proverà, per la prima volta in carriera, a misurarsi con i grandi uomini da corse a tappe del ciclismo contemporaneo.

Il colombiano ha parlato delle sue aspettative per questa Vuelta al sito Mundo Ciclistico. Queste le sue parole: “La Vuelta è una corsa spettacolare, con tante rampe dure ed esplosive. Molti arrivano stanchi, altri in cerca di contratto. Fare pronostici è difficile. Le prime cinque tappe e la cronometro saranno decisivi. Poi sembra che nella quarta e nella quinta frazione pioverà e ciò le renderà ancora più insidiose. Ho una squadra che mi sostiene e non sento la pressione. Correrò alla giornata e vedrò fino a dove posso arrivare“.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Daniel Martinez Vuelta a España 2020

ultimo aggiornamento: 19-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2020, Thibaut Pinot: “Non sono al 100%, ma voglio fare una bella Vuelta. Spero di ritrovare il piacere di pedalare”

Giro d’Italia 2020, Jai Hindley: “Kelderman è il favorito per il successo finale”