Volley, SuperLega: sesta giornata. Perugia batte Trento, Civitanova e Milano rispondono. Modena ok


La sesta giornata della SuperLega ha regalato tantissime emozioni, il massimo campionato italiano di volley maschile è giunto al giro di boa del girone d’andata e i fuochi d’artificio non sono mancati. Perugia si conferma in testa alla classifica dopo aver sconfitto Trento per 3-1 nel big-match. I Block Devils si sono scatenati dopo aver perso nettamente il primo set e si sono resi protagonisti di una spettacolare rimonta nella quarta frazione, infliggendo agli ambiziosi dolomitici la terza sconfitta in questo torneo. A trascinare gli umbri sono stati i soliti Wilfredo Leon (18 punti, 4 aces) e Oleg Plotnytskyi (12), 13 marcature anche per l’opposto Thijs Ter Horst, il quale continua a sostituire l’assente Aleksandar Atanasijevic. Ai padroni di casa, diretti da Simone Giannelli, non sono bastate le prove di Nimir Abdel Aziz (24) e Dick Kooy (16).

Perugia conserva così una lunghezza di vantaggio in classifica generale su Civitanova, brava a regolare Padova con un comodo 3-0 all’Eurosuole Forum. Gli ultimi Campioni d’Italia sono stati presi per mano dagi attaccanti Osmany Juantorena (14 punti, 2 aces), Yoandy Leal (12, 3 aces) e Kamil Rychlicki (10). Milano soffre contro Verona, viene costretta alla rimonta dopo un brutto primo set, vince per 3-1 e si conferma al terzo posto a tre punti di distacco dalla capolista. L’opposto Jean Patry (19 punti) e i martelli Yuki Ishikawa (16, 2 aces) e Luka Basic (15, 2 muri) si sono messi in luce contro gli scaligeri di Matey Kaziyski (25 punti, 6 aces) e Asparuh Asparuhov (17).

Loading...
Loading...

Modena torna al successo imponendosi per 3-0 nel derby con Piacenza e sale al quinto posto, a nove punti di distacco dalla capolista. I Canarini, diretti da Micah Christenton, si sono affidati soprattutto a Nemanja Petric (16 punti), Luca Vettori (13) e Moritz Karlitzek (12, 4 aces), mentre ai Lupi non sono bastati Aaron Russell (14) e Trevor Clevenot (11). Primo successo stagionale per Cisterna che batte Monza per 3-1 con Arthur Szwarc (20 punti) e Luigi Randazzo (14) sugli scudi, ma tra le fila dei brianzoli si segnala la superba prova di Filippo Lanza (21 punti, 2 muri, 1 aces), ormai tornato al top.

Vibo Valentia espugna Ravenna al tie-break ed è magnifica quarta in classifica: show di Thibault Rossard (25 punti), bravo a vincere lo scontro diretto con Giulio Pinali (20). Di seguito tutti i risultati dettagliati della sesta giornata di SuperLega e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley maschile.

 

RISULTATI SESTA GIORNATA SUPERLEGA VOLLEY:

Cucine Lube Civitanova vs Kioene Padova 3-0 (25-11; 25-20; 25-14)

Leo Shoes Modena vs Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-0 (25-16; 25-17; 26-24)

Itas Trentino vs Sir Safety Conad Perugia 1-3 (25-17; 22-25; 17-25; 25-27)

Allianz Milano vs NBV Verona 3-1 (15-25; 25-19; 27-25; 25-22)

Consar Ravenna vs Tonno Callipo Vibo Valentia 2-3 (25-23; 23-25; 21-25; 25-19; 15-17)

Top Volley Cisterna vs Vero Volley Monza 3-1 (26-23; 25-23; 21-25; 25-23)

CLASSIFICA SUPERLEGA VOLLEY:

Perugia 18 punti, Civitanova 17, Milano 14, Vibo Valentia 10, Modena 9*, Verona 7, Trento 6*, Piacenza 6, Ravenna 6, Monza 5, Padova 4, Cisterna 3.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto LM/LPS/Loris Cerquiglini

Loading...

Lascia un commento

scroll to top