Vela, Europei Laser 2020: Spadoni risale al 6° posto nella Gold Fleet. Tra le donne male Zennaro, positiva la prova di Floridia

E’ iniziata oggi la fase finale dei Campionati Europei 2020 delle classi olimpiche in singolo Laser Standard e Laser Radial, in corso di svolgimento a Danzica (Polonia). Bilancio non troppo positivo per l’Italia che se da un lato ha avuto la conferma da parte di Alessio Spadoni tra gli uomini, ha visto scivolare via nella Gold Fleet femminile Silvia Zennaro.

Nel Laser maschile risale in classifica Spadoni grazie al 6° e 25° posto che consentono all’azzurro di posizionarsi in settima piazza nella generale della Gold Fleet. Bene anche Giovanni Coccoluto (2-24) che hanno consentito all’alfiere delle Fiamme Gialle di occupare l’11° posto nella classifica globale. Più indietro Nicolò Villa (48-9) che è 17°. Lontani gli altri azzurri: 40° Gianmarco Planchestainer (29-55), 50° Marco Gallo (46-39), 60° Dimitri Peroni (41-33). Giacomo Musone è in testa alla classifica per quanto riguarda la Silver Fleet (24-5 di giornata). Decisamente più indietro gli altri italiani: 9° Filippo Guerra, 54° Edoardo Libri, 59° Claudio Natale.

Per quanto riguarda le donne in vetta ancora la danese Anne-Marie Rindom con 11 punti. Giornata non proprio positiva per Zennaro che si è dovuta accontentare del 25° posto di giornata, scendendo in 13ma piazza nella generale. Discorso opposto per Joyce Floridia che si è piazzata in 11ma posizione nell’unica regata della Gold Fleet di oggi salendo al 14° posto nella generale. Leggermente più indietro Chiara Benini Floriani, ottima 5 di giornata, che al momento occupa il 16° posto in classifica. Decisamente più lontane le altre azzurre: 31° posto della generale Matilda Talluri mentre Carolina Albano è in 34ma piazza. Per quanto concerne la Silver Fleet Federica Cattarozzi è seconda, 5° posto Francesca Frazza e 13° Valentina Balbi.

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina Facebook FIV

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, è arrivata la neve! Stelvio, Piancavallo e Colle dell’Agnello a forte rischio: il percorso sará stravolto?

Giro d’Italia 2020: l’ascesa del Portogallo. Dal campione del mondo Rui Costa, alla giornata storica odierna con Guerreiro e Almeida