Rugby, Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia 57-10. Altra sonora sconfitta per gli azzurri



Il Sei Nazioni 2020 di rugby prosegue con la quarta sconfitta per la Nazionale, questa volta in Irlanda, con i padroni di casa che si impongono per 50-17 al termine di una gara dominata, nella quale marcano ben sette mete e ne concedono due nel finale di gara. Irlandesi primi alla vigilia dell’ultimo turno, Italia ultima ancora a quota zero.

Nel primo tempo giallo al 2′ per Murray e l’Italia si porta in vantaggio con Garbisi dalla piazzola. Nonostante l’inferiorità numerica, l’Irlanda va in meta al 7′ con Stander e Sexton trasforma, portando poi lo score su 10-3 al 13′ con un piazzato. Altre due mete irlandesi prima del riposo, entrambe ad opera di Keenan, che tra il 29′ ed il 35′ porta il punteggio, grazie alle conversioni di Sexton, sul 24-3, con cui si va all’intervallo.

Loading...
Loading...

Nella ripresa la prima a marcare è ancora l’Italia, con la meta di Padovani al 54′, convertita da Garbisi, mentre l’Irlanda risponde al 60′ con Connors, per la marcatura che vale il punto di bonus offensivo. Sexton manca l’unica trasformazione del match al 64′ quando ad andare in meta è lui stesso, ma non sbaglia sulle marcature di Aki al 68′ e di Heffernan al 79′. Ultima meta per l’Italia ad opera di Garbisi a tempo scaduto, con la trasformazione dello stesso che fissa lo score sul 50-17 finale.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

One Reply to “Rugby, Sei Nazioni 2020: Irlanda-Italia 57-10. Altra sonora sconfitta per gli azzurri”

  1. OLIMPIONICO ha detto:

    Altra meritatissima mazzata per questa nazionale allo sbando da anni. Complimenti !

Lascia un commento

scroll to top