Parigi-Roubaix 2020 CANCELLATA! Niente Corsa sul Pavé il 25 ottobre, l’Inferno del Nord salta per Covid-19

La Parigi-Roubaix 2020 è stata cancellata! La notizia arriva come una doccia fredda nella mattinata odierna. La celeberrima Classica Monumento, in programma per domenica 25 ottobre, non andrà in scena: la 118ma edizione dell’Inferno del Nord non verrà organizzata su richiesta del Prefetto del Nord, dopo che il ministro della salute Olivier Veran aveva posto la zona di Lille in massima allerta. Uno degli eventi ciclistici più popolari e importanti al mondo, storicamente in programma ad aprile e rinviato di sei mesi a causa dell’emergenza sanitaria, viene definitivamente annullato per motivi dovuti alla pandemia.

Gli organizzatori di ASO hanno già dato l’appuntamento a domenica 11 aprile 2021, sperando che per la prossima primavera tutto si risolva. La Corsa del Pavé è celebre per l’attraversamento di alcuni tratti iconici sulle pietre come la Foresta di Arenberg, Mons-en-Pévèle e il Carrefour de l’Arbre, prima della conclusione nel mitico Velodromo di Roubaix. Nata nel 1896, si era fermata soltanto tra il 1915 e il 1918 e tra il 1940 e il 1942 a causa dei due conflitti bellici mondiali. Ad avere vinto nel 2019 era stato il belga Philippe Gilbert.

Dopo la cancellazione dell’Amstel Gold Race, resta dunque soltanto il Giro delle Fiandre (18 ottobre) nel calendario di questo mese di ottobre per quanto riguarda le Classiche del Nord. Le altre tre Monumento si sono già disputate: Milano-Sanremo e Giro di Lombardia ad agosto, Liegi-Bastogne-Liegi domenica scorsa. Salta così anche l’intensissima domenica 25 ottobre per tutti gli amanti di ciclismo, anche se in quel giorno restano comunque in programma l’ultima tappa del Giro d’Italia (la cronometro di Milano) e la sesta frazione della Vuelta di Spagna con l’arrivo in cima al Tourmalet.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Parigi-Roubaix 2020

ultimo aggiornamento: 09-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Calcio, due giocatori e un membro dello staff dell’Italia U21 positivi al Covid-19 a Reykjavik

The Rugby Championship 2020: varia il calendario, anticipata Nuova Zelanda-Australia